Tour con esperienze di Turismo Consapevole Altromercato Experience

Info: 
  • 8 giorni – 7 notti
  • Voli di linea dall’Italia a Bombay/Delhi
  • Tour privato partenze giornaliere con minimo 2 partecipanti
  • tour  di Bombay, Calcutta, Varanasi e Delhi con auto con autista e guida locale in italiano 
  • Ingressi ai monumenti
  • Sistemazione in hotel categoria  4*
  • Trattamento di mezza pensione
  • 2 intere giornate di visite a progetti di Altromercato Experience incluso pranzo per un turismo consapevole
  • Località: Bombay, Calcutta, Varanasi e Delhi
  • ESCLUSI SUPPLEMENTI DI ALTA STAGIONE NATALE/CAPODANNO

 

Quota da € 2.290 a persona

Quote indicative per persona: calcolate con tariffe aeree promozionali, soggette a disponibilità limitata, nei periodi di bassa stagione

Quota in camera doppia  da aprile a settembre 2017 per persona da2.290€ 
Supplemento camera singola fino da aprile a settembre 2017 430€
Supplemento facoltativo guida/traduttore in italiano per le 3 giornate di Altromercato Experience115€ 
Tasse aeroportuali circa310€
Quota d'iscrizione a persona60 € 

ESCLUSI SUPPLEMENTI DI ALTA STAGIONE

HOTEL 4* previsti:

Bombay: Hotel Ambassador 4****

Calcutta: Hotel Peerless Inn 4****

Varanasi:Hotel Rivatas by Ideal 4****

 

Vivi con noi l'India, per un commercio equo a sostegno delle popolazioni locali

Da marzo 2016 ha preso il via Altromercato Experience, la nuova iniziativa dedicata al mondo del TURISMO CONSAPEVOLE: un’esperienza diretta, autentica e coinvolgente per toccare con mano le realtà dei produttori. Tra i Tour Operator coinvolti nel progetto spicca anche Mikrotour, agenzia che da oltre 25 anni è al servizio dei suoi clienti per garantire una conoscenza approfondita dei paesi dell’Oriente.

 

PROGRAMMA

1° giorno: ITALIA – BOMBAY

Partenza con voli di linea dall’Italia a Bombay con scalo intermedio.

2° giorno:   ARRIVO BOMBAY
Prima colazione in hotel. Incontro con la guide a trasferimento in traghetto alle grotte di Elephanta. Situata a circa trenta chilometri da Mumbai, la verdissima isola di Elephanta sorge dal mare come una gigantesca balena. Originariamente l'isola si chiamava Gharapuri, ma i Portoghesi nel 1535, al momento della conquista della baia di Mumbai che apparteneva al Sultano del Gujarat, vi rinvenirono grandi elefanti scolpiti, e così la ribattezzarono. Dopo aver salito le scale troverete il magnifico tempio rupestre dedicato a Shiva, ricavato in un blocco di basalto sporgente da un alto promontorio, risalente al settimo secolo.
Oltre l'entrata centrale, a Nord troverete una semplice sala buia, mentre i capitelli delle colonne, alte da cinque a sei metri, sono simili a cuscini. Un'enorme e spettacolare figura di Shiva Mahesvara, Signore dell'universo, scolpita nella pietra al centro della parete di fondo, domina sulle diverse opere: veri capolavori che illustrano le varie reincarnazioni della divinità.

Pomeriggio dedicato alla visita di Mumbai, città sviluppata e principale porto commerciale dell’India con numerose industrie che occupano quasi la meta della popolazione attiva. Una metropoli con una grande mescolanza etnica e di religioni, con tutti i problemi delle grandi città orientali, in  cui l’espansione è ininterrotta e il cemento avanza inesorabilmente.
Tanti i luoghi da visitare, a partire dalla Torre del Silenzio: vicino ai giardini, nascosta tra il verde delle piante, c’è la Torre, dove i Parsi espongono i corpi dei loro morti affinché siano divorati dagli avvoltoi. Secondo la  tradizione religiosa questo rito servirebbe ad impedire che siano contaminati dagli elementi della Natura.
Le altre soste verranno effettuate alla casa di Gandhi,  alla Porta dell’India, alla Lavanderia e alla Marine Drive.
Al termine, rientro in hotel, cena e pernottamento.

03° giorno:   BOMBAY - ALTROMERCATO EXPERIENCE CREATIVE HANDICRAFT
Prima colazione in hotel. La giornata sarà dedicata ad una esperienza speciale che permette di conoscere una delle organizzazioni fair trade che sostengono la popolazione locale.
Proverete in prima persona a creare delle bellissime bamboline di stoffa con la collaborazione delle donne artigiane, che hanno potuto emanciparsi dalla povertà grazie al Commercio Equo e Solidale.
Partenza dall’hotel per recarsi al Centro sito nella zona di Bombay.

Il produttore è Creative Handicrafts, un’organizzazione creata dalle donne per le donne. Nata nel 1984 dall’iniziativa di Suor Isabel, è diventata una struttura di auto-emancipazione delle donne dello slum di Mahakali Caves Road di Mumbay. La caratteristica di democraticità riveste un'importanza notevole nel contesto indiano ed asiatico in genere.

L’esperienza: L’artigianato quale via per l’emancipazione, 
Il riscatto delle donne dello slum, donne molto povere e  discriminate, abbandonate e vittime di violenza, sta avvenendo grazie a Creative Handicraft.
Oltre a conoscere queste donne eccezionali, potrete sperimentare l'ecologia dello slum: nulla si butta. Con gli avanzi di stoffa si possono creare delle simpatiche bamboline in cotone, cucite a macchina e decorate con materiali vari o dipinte a mano.

Nel pomeriggio a fine esperienza. Rientro in auto in hotel a Bombay. Cena e pernottamento in hotel.

04° giorno: BOMBAY - CALCUTTA
Prima colazione in hotel. Check out dall’hotel e trasferimento in aeroporto. Volo diretto a Calcutta. Arrivo, incontro con la guida, trasferimento e sistemazione in hotel.
Nel pomeriggio inizia la visita di Kolkata con guida, capitale del West Bengala, ribattezzata così nel 2001 secondo la corretta dizione bengali. Nel 1772 la città divenne capitale dell'India britannica al posto di Madras, dopo che la Compagnia delle Indie Orientali vi aveva fondato un insediamento sin dal 1690.
La città si distende lungo il fiume Hoogli, una delle numerose ramificazioni del delta del Gange, che la separa dalla città gemella Howrah, oggi completamente integrata nella Greater Kolkata, che è collegata da 3 ponti. Tra questi il Vidyasagar Setu, del 1992, ha ormai soppiantato il vecchio Howrah bridge nell'iconografia classica della città ed è oggi uno dei motivi di orgoglio dei locali. Si tratta del più lungo ponte sospeso d'Asia e il terzo del mondo.
Oggi, con oltre 14 milioni di abitanti, Kolkata è in rapida evoluzione, toccata da importanti investimenti privati e stranieri. Tuttavia l'aspetto della città ricorda ancora il romanzo di Dominique Lapierre "La città della gioia".
Durante le visite saranno effettuate soste al Howrah bridge, al Tempio dedicato alla dea Kalì e alla casa di Madre Teresa.
Alla termine delle visite rientro in hotel per Cena e pernottamento. 

05° giorno:   CALCUTTA - ALTROMERCATO EXPERIENCE SAHSA BLOCK PRINTING
Prima colazione in hotel. La giornata sarà dedicata ad una esperienza speciale che permette di conoscere una delle organizzazioni fair trade che sostengono la popolazione locale.

Proverete in prima persona un’esperienza a scelta tra le seguenti:

a) Pratica del “block printing”. È previsto un pranzo tipico.

Partenza dall’hotel per recarsi al Centro di Sahapur sito nella zona di Calcutta
L’esperienza: Alla scoperta del block printing Nel paesino di Sahapur le artigiane di Brindaban Prints vi introdurranno nell'affascinante tecnica del block printing, una tecnica di stampa su tessuto con blocchi di legno che richiede grande pazienza e abilità.
Potrete eseguire alcune stampe semplici imparando il decoro a rovescio.
Vi sarà concesso il privilegio di degustare un pranzo tipico del Bengali preparato con prodotti locali stagionali e nel pomeriggio potrete visitare le case delle artigiane.

b) Antiche tecniche di ricamo con la collaborazione delle donne artigiane, che hanno potuto emanciparsi dalla povertà grazie al Commercio Equo e Solidale. È previsto un pranzo tipico.

Partenza dall’hotel per recarsi al Centro di Kolaghat sito nei pressi di Calcutta.
L’esperienza: Una scossa creativa espressa attraverso il Kantha
Nella cittadina di Kolaghat le artigiane di "Kolaghat Socio Economic Welfare Society” (KSEWS) vi mostreranno una tecnica di ricamo tramandata di madre in figlia: il Kantha, una vera e propria forma artistica, attraverso la quale le donne dei villaggi del Bengala si esprimono con fantasia e creatività.
Potrete provare ad eseguire alcuni punti tipici (running stitches) della tradizione bengalese oppure disegnare un capo che verrà confezionato per loro. Oltre al pranzo tipico con le artigiane, avrete modo di tastare con mano la vita reale del luogo entrando nelle loro case.

Il produttore è Sasha, azienda che lavora con oltre 100 gruppi in tutta l'India per recuperare la ricca tradizione artigianale indiana. Gli anni di attività hanno portato a un grande aumento di artigiani coinvolti e ad una diversificazione degli ambiti di intervento. Le nuove necessità hanno portato alla creazione di Sasha Association for Craft Producers nel 1986, dedicata all'assistenza nelle aree di mercato, impresa e sviluppo prodotti.

c) lavorare decorare le candele e, attraverso il linguaggio dei segni, a comunicare con gli artigiani non udenti che hanno potuto emanciparsi dalla povertà grazie al Commercio Equo e Solidale.

Partenza dall’hotel per recarsi al Centro Silence sito nell’area di Calcutta.
L’esperienza Per vincere la sofferenza: un’oasi di tranquillità nella caotica Calcutta
E' in un quieto laboratorio che lavorano gli artigiani non udenti di Silence. La guida vi insegnerà la lingua dei segni per poter comunicare con gli artigiani e conoscere il processo produttivo delle candele decorate e dei profumati incensi naturali indiani. Nel pomeriggio è prevista una visita al Training Center di Calcutta, punto di partenza per l'integrazione di molti disabili.

Il produttore è Silence, organismo nato nel 1976 sotto forma di un gruppo informale di artisti non udenti e diversamente abili.
Silence offre a persone con disabilità fisiche la possibilità di formazione e lavoro adatti alle loro capacità, stimolando il talento e creando occupazione per gli individui più svantaggiati. L’obiettivo di Silence è permettere ai diversamente abili di esprimere il proprio pieno potenziale ed essere accettati nella società, vivendo così una vita di dignitosa.

Nel pomeriggio a fine esperienza. Rientro in auto in hotel a Calcutta. Cena e pernottamento in hotel.

06° giorno: CALCUTTA - VARANASI
Prima colazione in hotel. Check out dall’hotel e trasferimento in aeroporto. Volo diretto a Varanasi. Arrivo, incontro con la guida, trasferimento e sistemazione in hotel.
Varanasi (Benares), una delle città sante dell’India, si trova sulla riva sinistra del Gange, tra la foce del fiume Varuna a nord e quella del fiume Assi a sud da cui il nome Varanasi.
Per gli induisti il territorio che si es¬tende tra questi due fiumi è il più sacro che ci sia sulla terra. Per comprendere la mistica atmosfera che avvolge Benares è d’obbligo un giro in barca lungo il Gange al sorgere del sole quando arrivano i pel¬legrini: uomini, donne e bambini avvolti nei fantasmagorici sari scendono ai Ghat (scalinate) per le abluzioni.
Nel tardo pomeriggio si potrà assistere alla cerimonia religiosa Indù “PUJA” che si svolge sulle gradinate del fiume Gange.
Al termine, rientro in hotel cena e pernottamento.

07° giorno: VARANASI
Rive del Gange . Prima colazione in hotel. Sarnath

Alle prime luci dell’alba escursione in barca sul fiume Gange, per assistere alle abluzioni dei Fedeli e al risveglio della città sacra. Dalla barca si potranno ammirare gli spettacolari Ghat (scalinate) che scendono fino al fiume e sui quali si svolgono le processioni sacre.
Poi visita al tempio d'oro di Vishvanath: si percorrerà il labirinto di stradine che si snodano nel Chowk e il bazar più animato della città.
Rientro in hotel per la prima colazione.
Nel pomeriggio escursione a Sarnath, uno dei luoghi più importanti del buddismo a otto chilometri da Benares. Dopo l’illuminazione a Bodh-Gaya, il Budda si mise in cammino e giunse a Sarnath in un boschetto di daini. Qui incontrò I suoi cinque vecchi compagni che lo avevano abbandonato e tenne il suo primo sermone. Era forse l’anno 528 a.C. e l’avvenimento è ricordato come la ‘’Rotazione della Ruota delle Legge”.
Se il tempo lo consente si consiglia giro con il risciò per avvicinarsi al popolo locale.
Al termine delle visite rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

08° giorno: VARANASI - DELHI
Prima colazione in hotel. Check out dall’hotel e trasferimento in aeroporto. Volo per Delhi. Arrivo, incontro con la guida ed
inizio delle visite della città Nuova e Vecchia (Shahajahanabad), un tempo circon¬data da una cinta muraria d’arenaria rossa. La città vecchia, un affascinante e pittoresco dedalo di viuzze, è divisa in due parti dalla via “dell’Argento”, un susseguirsi colorato e vivace di botteghe e bazar. Nella stessa zona si potrà visitare la Jama Masjid, una delle più grandi moschee del mondo, edi¬ficata nel 1650. Inoltre visita del Mausoleo di Mahatma Gan¬dhi, Il Tempio Sikh.
Successivamente si visiteranno i quartieri centrali dove si trovano i palazzi governativi, e alla fine Qutab Minar , primo monumento islamico costruito a Del¬hi in ricordo della vittoria della dinastia islamica sull’impero indù.
Al termine, trasferimento in ristorante locale per la cena.
Dopo cena, trasferimento all’aeroporto e partenza con il volo Intercontinentale per Italia.

Cena in ristorante locale e trasferimento in aeroporto ed attesa del  volo di rientro in Italia.

09° giorno:  DELHI - ITALIA
Partenza di primo mattino con volo di linea diretto in Italia con scalo intermedio.
Arrivo il giorno stesso. 

 

LA QUOTA COMPRENDE: Volo intercontinentale dall’Italia, tour su base privata con minimo 2 partecipanti, 9 notti in hotel indicati o similari in camera doppia  con trattamento di mezza pensione, Assistenza all’arrivo e partenza in aeroporto dal nostro rappresentante, Servizio di auto privata con aria condizionata come da programma, Servizio di guida indiana accompagnante parlante italiano per le visite nei giorni 2°, 4°, 6°,7° e 8° giorno, Ingressi ai Monumenti e giro in barca sul Gange a Varanasi, 2 giornate di esperienza attiva presso i centri Altromercato, inclusi  pranzi tipici e trasferimenti da/per hotel

LA QUOTA NON COMPRENDE: pasti non specificati, Bevande, Guida parlante italiano nei giorni di attività Altromercato (guida in italiano possibile con supplemento), Mance, Visto Consolare India da richiedere in Italia prima della partenza, Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “LA QUOTA COMPRENDE”

Documenti e visto:
Visto di ingresso in India, richiesto passaporto con validità residua di 6 mesi dalla data d'ingresso modulo, 2 foto, modulo da compilare online con upload della foto. 
Se seguiamo noi l’ottenimento visto il costo è di Euro 95  a persona:  incluse spese consolari, spese dell’agenzia che segue l’ottenimento del visto, escluso corriere per/da Milano/Roma