Trekking in Nepal

Info: 
  • Tour privato con guida accompagnante parlante inglese minimo 2 persone
  • Volo di linea QATAR da Venezia o Malpensa o Roma con partenza giornaliera dall'Italia in classe N via Doha
  • 12 giorni/ 9 notti hotel standard, trattamento come da programma
  • Documenti: passaporto valido 6 mesi dall'entrata nel paese e visto d'ingresso in loco
  • Località:  KATHMANDU, POKHARA, GHANDRUNG, CHOMRONG, TADAPANI, GHOREPANI, HILLE, POKHARA
  • ESCLUSI SUPPLEMENTI DI ALTA STAGIONE
Quota a partire da € 1.990

Quote indicative per persona: calcolate con tariffe aeree promozionali, soggette a disponibilità limitata, nei periodi di bassa stagione, al cambio valutario garantito Usd fino ad € 0,90

Quota in camera doppia per persona con 2 partecipanti1.990  €
Quota d'iscrizione a persona60  €
Tasse aeroportuali circa360 €

 

PROMOZIONI:

"VIAGGI DI NOZZE": sconto di euro € 100 a coppia valido anche per anniversari nozze d'argento e d'oro.

 

PROGRAMMA DETTAGLIATO:

Katmandhu (1 notte) Pokhara (1 notte) Ghandrung (1 notte) Chomrong (1 notte) Tadapani (1 notte) Ghorepani (1 notte) Hille (1 notte) Pokhara (1 notte) Kathmandu (1 notte)

 

1° giorno: ITALIA – KATHMANDU
Partenza dall’Italia con volo di linea su Kathmandu. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: KATMANDHU     
Arrivo, disbrigo delle formalità doganali e ritiro dei bagagli. Incontro con la guida locale e trasferimento al vostro hotel per il pernottamento. Pasti liberi.

3° giorno: KATMANDHU – POKHARA (200Km/6ore)    
Dopo la colazione partenza per Pokhara. All’arrivo check in in hotel. Resto della giornata a disposizione. Se Kathmandu è il fulcro culturale del Nepal, Pokhara è il centro per le avventure. Una città incantevole, incastonata in una tranquilla valle, che è il punto di partenza di molti fra i più popolari percorsi di trekking e rafting. Si respira un’atmosfera di vitalità sulle rive del lago Phewa, con i suoi numerosi bar e ristoranti.
Pokhara è un luogo di estrema bellezza naturale. La serenità del lago Phewa e la magnificenza della cima del Machhapuchhre (6977m) contribuiscono a creare un clima di pace e magia. Grazie ad un’altitudine più bassa di Katmandu , si possono apprezzare le meravigliose diversità floreali che prosperano in quest’area. Infatti la valle circostante Pokhara è caratterizzata da foreste lussureggianti, fiumi zampillanti, laghi di colore smeraldo e, naturalmente, la famosa vista sull’Himalaya. Le potenti regole degli antichi sovrani di Katmandu, i Lichhavi ed i Malla, hanno guidato e governato questa valle per molto tempo. Quando queste dinastie caddero in disgrazia, la valle di Pokhara e le colline intorno si frammentarono in piccolo regni, spesso in guerra fra di loro. Erano chiamati Chaubise Rajya o i 24 Regni. Tra questi Kulmandan Shah stabilì un suo regno. Il suo discendente Drabya Shah fu il primo a fondare Gorkha, sede dei leggendari guerrieri Gurkha. Infine Pokhara é parte integrante di una vibrante rotta commerciale che si estende fra l’India ed il Tibet. Anche oggi convogli di muli sono accampati nella periferia della città, carichi di beni e manufatti provenienti dalle remote regioni dell’Himalaya. Questa è la terra dei Magar e dei Gurung, contadini laboriosi e valorosi guerrieri. I Thakali, un altro importante gruppo etnico, sono conosciuti per la loro intraprendenza. Pernottamento in hotel. Pranzo e cena liberi.

4° giorno: POKHARA - NAYAPOOL e trekking fino a GHANDRUNG (1950m)
Dopo la colazione si sale a bordo del veicolo con destinazione Nayapool, punto di partenza del trekking, a circa 47 km di distanza percorribili in un’ora e mezzo di strada. All’arrivo, incontro con il resto del team e sistemazione del bagaglio prima della partenza del trekking. Il percorso inizia con una discesa attraverso la movimentata città di Nayapool, per poi proseguire percorrendo il ponte sospeso che attraversa il fiume. Si sale poi sull’altro lato della valle e si continua il cammino. E’ presente un posto di controllo “ACAP” alla giunzione dei sentieri, dove andrà mostrato il permesso di ingresso al Parco Nazionale prima di iniziare il trekking, e dove si espleteranno le formalità relative ai documenti. Si prosegue per il villaggio principale, situato sul crinale. Si cammina su un sentiero acciottolato e si segue il percorso lungo il fiume Modi per circa 20 minuti prima di arrivare all’insediamento di Birethanti. Qui vi è un altro check point dove viene verificato il Trekkers Information Management System (TIMS). Questo sistema serve a registrare la destinazione dei turisti e, soprattutto, a sapere i loro spostamenti. Infatti, nel caso in cui uno degli escursionisti si perda, in questo modo è possibile aiutarlo a ritrovare gli altri componenti del gruppo.
Dopo aver completato le formalità , si prosegue per il sentiero di destra con una graduale ascesa attraverso i campi per arrivare al villaggio di Birthanti, dopo circa un’ora di cammino. Si prosegue ulteriormente attraversando altri campi terrazzati e boschetti di bambù con una leggera salita lungo la collina, fino a giungere al letto del fiume. Si prende l’indicazione del sentiero verso la foresta seguendo il percorso lungo la collina, per arrivare dopo 20 minuti all’insediamento di Shauli Bazaar, situato sulle sponde del fiume Modi. Il sentiero prosegue in maniera costante per circa 2 ore fino ad arrivare ad un ingresso dove un segnale recita “Benvenuti a Ghandrung”. Infine, una ripida salita di circa altri 20 minuti permette di giungere al villaggio principale di Ghandrung.
Ghandrung è il più grande villaggio Gurung in Nepal, dove i figli e gli uomini membri della comunità locale hanno sacrificato le proprie vite per servire l’esercito Gurkha e le forze di sicurezza in giro per il mondo. I coraggiosi e cavallereschi Gurkha si sono guadagnati la reputazione di soldati più leali ed indomabili al mondo! Pomeriggio libero per attività opzionali come la visita all’Annapurna Conservation Museum e/o bere una tazza di te nella casa di un rinomato soldato Gurkha che potrà farvi ammirare la sua “Victoria Cross” vinta durante la prima o la seconda guerra mondiale. In serata un gruppo locale di donne Gurung raggiungerà i visitatori per mostrare il loro talento nel canto e nella danza. Gli ospiti sono invitati ad unirsi a loro. Potrebbe essere necessario lasciare un contributo al gruppo di danzatrici. Pranzo e cena. Pernottamento al lodge.
Durata del trasferimento: 1 ora 1/2. Durata del percorso: 5 ½ - 6 ore.

5° giorno: Trekking da GHANDRUNG a CHOMRONG (2210m)
Dopo un risveglio per godere di una meravigliosa alba (condizioni climatiche permettendo) e la prima colazione, il percorso inizia con una piacevole camminata nella piazza principale del villaggio e prosegue seguendo il sentiero ondulato per un’ora e mezza, fino a raggiungere il piccolo insediamento di  Komrong, 2260 metri. Qui è prevista una breve sosta per una tazza di te, godendo della meravigliosa vista sulle montagne circostanti. Ripartendo il sentiero discende attraverso il bosco fino a raggiungere il fondo della valle, attraversando un ponte sul fiume Komrong. Al di là del fiume si trova un lodge, isolato dal villaggio principale, dove ci si ferma per il pranzo.
Dopo il pranzo, ed un po’ di riposo, il sentiero prosegue con una ripida salita per circa un’ora e mezza attraverso il villaggio principale ed un terreno agricolo a terrazzamenti su uno stretto sentiero tortuoso. Si continua la salita fino a quando si incontra la giunzione dei sentieri nel mezzo della foresta e si prende la strada di destra fino a raggiungere una vasta area franosa. Da qui il sentiero discende attraverso il bosco, continuando il percorso fino ad arrivare a Chomrong, 2210 metri di altitudine, porta di ingresso per l’Annapurna Sanctuary. Cena. Pernottamento al lodge. Durata del percorso : 5 t- 5 ½ ore.

6° giorno: Treking da CHOMRONGg a TADAPANI (2620m)
Risveglio con le fresche brezze della montagna e la vista dell’imponente Annapurna. Si potranno osservare i raggi del sole nascente sullo sfondo dell’Himalaya sorseggiando un te od un caffè. Dopo la colazione, inizio del percorso fino a  Tadapani. Il sentiero inizia con una discesa attraverso il piccolo insediamento della comunità Gurung per arrivare all’omonimo villaggio, che può vantare anche una scuola. Si scende ancora fino al fiume Kymnu Khola, si percorre il ponte ed una breve salita che porta all’insediamento di Chuele. Anche se un po’ presto, qui verrà consumato il pranzo, poiché non ci sono altri insediamenti fino a Tadapani, a causa della mancanza di acqua.
Dopo il pranzo si sale costantemente per circa un’ora fino ad arrivare ad una vecchia casa abbandonata in una radura. Ci sono numerose piante di marijuana che crescono in maniera spontanea. Da qua si entra in una densa foresta di alberi molto alti. Dato che la luce del sole non riesce a penetrare fino a terra, il sentiero è a tratti scivoloso. Si prosegue in salita e dopo 2 ore si arriva a Tadapani, dove sorgono numerose “tea houses” e lodge su un crinale. Qui è previsto il pernottamento, in quest’area lussureggiante di verde e con l’aria pura di montagna. Cena. Pernottamento al lodge. Durata del percorso : 5 ½ - 6 ore.

7° giorno:  Trekking da TADAPANI a GHOREPANI (2890m)
Dopo la colazione partenza del percorso per Ghorepani. Il sentiero scende dalla piazza del villaggio per poi salire attraverso la foresta e fantastici paesaggi, prima di arrivare ad un piccolo insediamento. Si continua a salire costantemente, accompagnati dal cinguettii di uccelli sulle cime degli alberi, per arrivare a  Banthanti, situato vicino ad un fiume. Questa è un’area boschiva molto densa, dove si potrà ammirare la ricca fauna (il periodo migliore è la primavera). C’è un’ulteriore salita da percorrere prima di arrivare a Deorali (3180 m), il punto più alto del percorso, l’area dove è previsto il pranzo. Per avere una miglior vista si continua attraverso una densa foresta per circa 20 minuti, per poi arrivare in una radura dove si trovano alcune “tea houses” ed uno spazio aperto, dove si consuma il pranzo. Dopo pranzo si prosegue attraverso la foresta. Dopo circa un’ora e mezza di trekking attraverso il bosco di rododendri si arriva in una radura per poter ammirare l’Annapurna South ed il villaggio Ghorepan più in basso. Si discende per 30 minuti per avvicinarsi alla porta d’ingresso principale di  Ghorepani, che presenta un grande segnale di benvenuto nel villaggio rivolto agli escursionisti. Questo è il punto più alto di pernottamento durante il nostro trekking. E’ una camminata molto interessante in quanto si attraversa un villaggio densamente popolato dalla comunità Magar. Si passa dal villaggio principale per arrivare al lodge per il pernottamento. Cena. Durata del percorso: 5 -5 ½ ore.

8° giorno: POON HILL (3210m) e trekking da GHOREPANI a HILLE (1520m)    
Escursione all’alba a Poon Hill. E’ tempo di effettuare il percorso di un’ora e mezza fino a Poon Hill (32100m) per ammirare la magnifica alba sulla catena dell’Annapurna. Rientro a Ghorepani per la colazione. Dopo la colazione, un saluto agli abitanti del villaggio ed il nostro trekking inizia con una discesa che gradualmente si intensifica, divenendo ripida in quanto si scende di fianco al fiume. Si discende ancora attraverso un sentiero fra corsi d’acqua gorgoglianti e foreste, fino ad arrivare all’insediamento Magar di Ulleri per il pranzo. Questo villaggio è in forte pendenza e possiede uno dei migliori sistemi di drenaggio della regione. Dopo pranzo si scende su gradini di pietra (percorso ripido) attraverso delle strette corsie fino ad arrivare al ponte sul fiume Bhurgundi Khola, temuto e rispettato da tutti gli escursionisti. La discesa può durare circa 2 ore. Il sentiero diviene più rischioso per la forte possibilità di incrociare numerosi convogli di muli. E’ consigliabile di stare vicini al muro e di far passare i convogli di muli, al fine di evitare incidenti sempre possibili con questi animali carichi di mercanzie.
Dopo aver attraversato il ponte, una breve salita ci porta a Tirkhedhunga. A circa 30 minuti di cammino da Hille si trovano campi/lodge ove pernottare. Cena. Pernottamento al lodge. Durata del percorso :  5- 5 ½ ore.

9° giorno: Trekking da HILLE a NAYAPUL - POKHARA (884m)
Dopo la colazione, si scende dolcemente sulle rive del fiume Bhurgundi e si segue il sentiero lungo il fiume per arrivare, dopo 3 ore, a Birethanti per il pranzo. Birethanti, situato alla confluenza del Bhurgundi e del Modi Khola, è un villaggio in piena espansione. C’è un “check post” dove tutti gli escursionisti devono far controllare e registrar i propri permessi. Dopo pranzo si percorre il ponte sospeso e si cammina per altri 30 minuti prima di arrivare a  Nayapul. Dopo un saluto a tutto lo staff del trekking ed ai portatori, si sale sui veicoli per un percorso di un’ora e mezza per tornare a Pokhara. Una volta arrivati, sistemazione in hotel. Resto della giornata a disposizione per relax o per esplorare la natura intorno alla città. Cena libera. Pernottamento in hotel. Durata del percorso: 2 ½ - 3 ore.  Durata del trasferimento 1 ½ ora.

10° giorno: POKHARA - KATHMANDU (200kms/ 6 ore)
Dopo la colazione, partenza per Kathmandu. All’arrivo check in all’hotel.  Nel pomeriggio mezza giornata di visita della città.
Swoyambhunath: I 4 occhi della Stupa di Swoyambhunath (stupa = monumento buddista) guardano sulla valle dall’alto di 77 metri. Questo è uno dei luoghi più sacri per il buddismo in Nepal e la sua costituzione è legata alla creazione della valle di Katmandu, fuoriuscita da un lago primordiale. I dintorni di Swoyambhunath sono ricoperti con piccoli Chaitya (monasteri di preghiera) ed anche da templi Indu. Il Museo Nazionale ed il Museo di Storia Naturale sono situati ai piedi della collina.
Kathmandu Durbar Square:  Questo complesso di palazzi, cortili e templi, costruito fra il XII ed il XVIII secolo, è stato nel passato sede dei re Malla di Kathmandu. E’ il luogo dove i re del Nepal venivano incoronati in maniera solenne. Un’importante ed intrigante oggetto è rappresentato da una pietra iscritta (XVII secolo) situata in un muro del palazzo, incisa con scritture in 15 lingue diverse.
Kumari Temple: il tempio Kumari è la residenza della Dea Vivente, Kumari, conosciuta come la Dea Vergine. La ragazza deve appartenere alla tipica casta Newari e non deve avere segni sul corpo e ferite.  La Dea sarà rimpiazzata da un’altra Kumari dopo il raggiungimento della pubertà.
Kasthamandap: si crede che Kasthamandap sia stato costruito utilizzando il legno di un solo albero, nel XVI secolo. L’arbusto era situato vicino al Tempio di Kumari. Il nome Kathmandu deriva da questo tempio. Pernottamento in hotel.

11° giorno: KATHMANDU - ITALIA
Prima colazione in hotel e in tempo utile trasferimento all’aeroporto per prendere il vostro volo di rientro.

12° giorno:  ITALIA
Arrivo in Italia, termine dei servizi.

 

Hotels cat. standard:
Katmandhu: Hotel Shanker / Everest / Grand
Pokhara: Waterfront Resort/Mount Kailash
Ghandrung: Lodge
Chomrong: Lodge
Tadapani: Lodge
Ghorepani: Lodge
Hille: Lodge
Pokhara: Waterfront Resort/Mount Kailash
Kathmandu: Hotel Shanker / Everest / Grand

La quota comprende:

  • Sistemazione in camera doppia per 9 notti,
  • Trattamento di prima colazione a Kathmandu / Pokhara e pensione completa durante il percorso di trekking a partire dal pranzo del 4° giorno fino a pranzo del 9°giorno
  • Trasferimenti con auto tipo: Indigo car/3-4 pax  Litasa van /5-10 pax - Hiace
  • Escursione di mezza giornata a Kathmandu con guida locale in inglese, ingressi.
  • 5 Notti/6 Giorni Trek in Annapurna Region comprensivo del Sirdar / Escort / Guida che sarà assistito da sherpa che guideranno e assisteranno i partecipanti sul sentiero. Il personale sarà assistito da portatori affidabili assunti a livello locale per portare i bagagli. Alloggi sul percorso trekking saranno forniti in alberghi standard con bagno annesso in tutte le logge Ghandrung / Tadapani / Ghorepani / Hille) ad eccezione a Chomrong.
  • I pasti nel trekking - provenienti da case da tè / lodge locali.
  • Mantenimento di tutto il personale accompagnante il trekking.
  • Assicurazione del personale di trekking.

La quota non include: quota di iscrizione € 60 con assicurazione medico e bagaglio Allianz, tasse aeroportuali da € 300 circa. Visto di ingresso in Nepal si paga in loco USD 30, Annapurna Conservation Area Progetto (ACAP) di US$ 30.00 a persona (soggetta a riconferma),  Star Trek Information Management System (TIMS Card) di US$ 10.00 a persona (soggetta a riconferma), attrezzatura personale da trekking, mance,  richiesto passaporto con validità residua di 6 mesi dalla data d'ingresso. Supplementi alta stagione.