menu

India: Il Gujarat e gli Stati Centrali

Esperienza con ALTROMERCATO a St.Mary

Località: 
Bombay

ALTROMERCATO EXPERIENCE Mirror work e Kutch embroidery
Vivi con noi l'India, per recuperare le radici di un Paese immenso
Da marzo 2016 ha preso il via Altromercato Experience, la nuova iniziativa dedicata al mondo del TURISMO CONSAPEVOLE: un'esperienza diretta, autentica e coinvolgente per toccare con mano le realtà dei produttori. Tra i Tour Operator coinvolti nel progetto spicca anche Mikrotour, agenzia che da 30 anni è al servizio dei suoi clienti per garantire una conoscenza approfondita dei paesi dell'Oriente.

Sono in tutto tredici le Experience di Altromercato distribuite da Mikrotour in cinque paesi dell'Asia. Ben cinque di queste vedono coinvolte l'India, culla di genti, tradizioni e arte, destinazione privilegiata dagli amanti della ritualità sacra. In virt๠della collaborazione Mikrotour-Altromercato, l'India non è mai stata perಠcosଠvicina ed accessibile.
Mirror work e Kutch embroidery, tecniche di ricamo tramandate nei secoli di madre in figlia
Le artigiane di St. Mary's apriranno le loro case per insegnarvi alcuni punti di questi preziosi ricami. Sarà un'occasione anche per conoscere il processo di emancipazione delle donne dello slum che, grazie al Commercio Equo e Solidale, ora hanno un lavoro sicuro e sono ricamatrici professionali.
Il produttore è St.Mary's Mahila Shikshan Kendr, un'organizzazione artigianale no profit alfemminile gestita dalle suore Domenicane del rosario di Gomtipur. Il progetto St. Mary's ha preso avvio nel 1970 a Ahmedabad. In un contesto di estrema precarietà , St. Mary's dà lavoro a quasi 500 donne che producono borse di differenti fogge e funzioni, zaini, sandali, coperte e set coordinati di lenzuola, gonne, camice e vestiti.
Il programma:
Alle 11:00 arrivo a Santa Maria e cerimonia di benvenuto. Segue una sessione introduttiva, circa l'organizzazione (la sua storia, la sua missione, la sua attività economica), la collaborazione con Ctm Altromercato e i principi del commercio equo. Alle 12.15, pranzo a base di un pasto tipico preparato artigianalmente. Nel pomeriggio, alle 13:30, visita alla zona di produzione e delle aree in cui le donne vivono, in un gruppo di due o tre, in modo che i turisti possono ammirare il lavoro di ricamo che le donne eseguono nelle loro case.
Dalle 14.45 attività in officina e alle 16:15 spiegazione dell'empowerment delle donne attraverso il ricamo.
Il pranzo include prodotti preparati con farina di grano, pane indiato fritto e senza lievio, riso, Dal (uno stufato o zuppa), verdure, ceci, khaman (alimento comune a base di farina di ceci) e paneer (impasto di spinaci, piselli e altri alimenti)