menu
Info: 
  • Grand Tour Panorama della Thailandia di grp italiano 11 notti domenica
  • Tour collettivo 12 giorni/11 notti con guida in italiano speciale partenze 4-11-18-25 agosto 2024
  • Pernottamenti negli hotel 4* con prima colazione
  • Pasti come da programma
  • Guida in italiano, gruppo massimo 16 partecipanti
  • Veicolo con aria condizionata
  • Biglietti di Ingresso ove richiesti
  • Barca al mercato galleggiante
  • Incontro con assistente italiano in Hotel a Bangkok e a Chiang Mai
da € 1.710 a persona
Quota in singola solo land 2.130,00 €
Quota in doppia a persona solo land 1.710,00 €
Quota di iscrizione include assicurazione medico bagaglio invio documenti via email 80,00 €
Quota volo e tasse su richiesta
   


Programma di viaggio

1° giorno: BANGKOK
Grand Tour Panorama della Thailandia di grp italiano 11 notti domenica
 Arrivo all'aeroporto di Bangkok. Dopo il ritiro dei bagagli, recatevi all'altezza del GATE 4, dove vi aspetta il nostro assistente aeroportuale in inglese. Trasferimento in hotel con autista. Si noti che le camere sono garantite a partire dalle 14:00. Il nostro assistente italiano vi attende nella lobby o vi contatterà per un appuntamento. Il resto della giornata è a vostra disposizione per attività individuali. Pernottamento.

2° giorno: BANGKOK
Prima colazione in hotel.
Alle 06:30-07:00 Incontro con la guida e partenza per questa giornata di visite di alcune delle principali attrazioni di questa metropoli e dintorni.
Ci rechiamo nelle vicine province di Song Khram e Ratchaburi a ca 100 Km da Bangkok. Iniziamo con il Mercato sui Binari della Ferrovia (Mercato di Hoop Rom) comunemente chiamato anche mercato Siang Tai (a rischio di vita). È considerata una delle fantastiche attrazioni della Thailandia. Distribuito su una lunghezza di 100 metri, il mercato è situato sulla ferrovia vicino alla stazione ferroviaria di Mae Klong. Si procede quindi verso il Mercato Galleggiante di Damnen Saduak, si arriva al molo e con una long tail boat in circa 30 minuti di percorso tra i canali, si raggiunge il Mercato Galleggiante.
Il mercato di Damnoen Saduak a Ratchaburi è uno dei mercati galleggianti più popolari in Thailandia. Ogni giorno molti turisti tailandesi e stranieri arrivano qui per fare acquisti, mangiare e assorbire l'atmosfera dei mercati idrici della Thailandia costruiti oltre cento anni fa. 11:00 Ca, Partenza per rientrare a Bangkok, con sosta in ristorante locale per il pranzo (incluso).
Nel pomeriggio si prosegue con il Palazzo Reale, fondato nel 1782, comprende non solo sale reali e trono, ma anche numerosi uffici governativi e il famoso Tempio del Buddha di Smeraldo. Copre un'area di 218.000 metri quadrati ed è circondato da quattro mura, 1900 metri di lunghezza.
Quindi si visita il contiguo Wat Pho che non è solo uno dei templi buddisti più visitati di Bangkok, ma è anche la combinazione di storia, scienza medica e istituto scolastico. Il Wat Pho fu fondato durante il XVI secolo e in seguito divenne il Royal Temple of King Rama I della dinastia Chakri. nel 2008, Il Wat Pho è stato nominato Memoria del mondo dell'UNESCO (MOW) come patrimonio documentario per l'Asia e la regione del Pacifico. Il Rientro in hotel è previsto dopo le 17:00. Pernottamento.
IMPORTANTE: Si prega di vestirsi adeguatamente, coprendo le spalle e le gambe fino alle ginocchia , si ricorda di portare il Passaporto, spesso richiesto per controlli all' ingresso

3° giorno: BANGKOK - KANCHANBURI
Prima colazione in hotel.
Alle 06:30, incontro con la guida e partenza per Kanchanburi, con arrivo previsto intorno alle 09:30. Inizio delle visite.
Kanchanburi è una città nella parte occidentale della Thailandia, famosa per la ferrovia della morte costruita durante la Seconda guerra mondiale. La linea attraversa il fiume Khwae Yai attraverso il Death Railway Bridge. Le esposizioni al JEATH War Museum onorano i prigionieri di guerra che morirono costruendo il ponte. Il Centro Ferroviario Thailandia-Birmania esplora la più ampia storia della ferrovia. Nelle vicinanze, migliaia di soldati alleati sono sepolti nel cimitero di guerra di Kanchanburi.
Alle 10:45 - Imbarco sul treno per un panoramico percorso fino a Tham Krasae. Sosta per il pranzo e tempo per visitare l'area con il Ponte di Tham Krasae accanto alla grotta omonima. In questa zona, il treno rallenta a passo d'uomo mentre attraversa il ponte dall'aspetto precario noto come viadotto Wang Pho. Un muro di torri di roccia si trova a breve distanza a destra, con una discesa a strapiombo sul fiume e panorami fenomenali a sinistra, un altro punto saliente del viaggio.
Dopo il pranzo, visita del Parco Storico Prasat Muang Singh, dove troviamo le tracce del Regno Khmer, un tempo fiorente, in una delle strutture religiose più conosciute in Thailandia. Gli storici stimano che il Prasat Mueang Singh e le sue architetture circostanti sulla riva del fiume Kwai Noi furono costruiti tra l'857 e il 1157 come tempio religioso del Regno Khmer. Successivamente, il tempio fu abbandonato fino al regno di Re Rama I, quando l'area di Mueang Singh divenne una delle città di confine di Kanchanburi. Il restauro delle strutture, tuttavia, non fu completato fino al 1987. La struttura principale rimanente è la stessa Prasat Mueang Sing (la Torre della Città dei Leoni), un'architettura in stile Khmer con influenze delle arti di Lop Buri. È incorniciata da mura cittadine di 800 x 1.500 metri. Durante gli scavi, gli storici hanno trovato preziosi manufatti, oggetti d'antiquariato, ceramiche e ornamenti religiosi con oltre 2000 anni di storia.
Alle 15:00 circa, trasferimento in hotel. Check-in. Il resto della serata è a disposizione.

4° giorno: KANCHANBURI - BANGKOK
Prima Colazione in hotel.
Ritrovo con la guida intorno alle 08:30, ci incammineremo per una visita al Parco Nazionale di Erawan. All'arrivo alle cascate di Erawan, inizieremo la nostra esplorazione. Raccomandiamo di indossare scarpe comode adatte a un breve trekking, portare con voi il costume da bagno e gli asciugamani. Il pranzo verrà servito in un ristorante locale o in formato da asporto. Il Parco Nazionale di Erawan riveste una notevole importanza come uno dei principali parchi nazionali della Thailandia. Situato a Kanchanaburi, in Thailandia, il parco ha ricevuto numerosi riconoscimenti, il più prestigioso dei quali è stato il premio nella categoria delle attrazioni naturali al sesto Thailand Tourism Industry Awards nel 2006. Qui scoprirete la cascata più grande e suggestiva di Kanchanaburi, la cascata di Erawan, che scorre dalla montagna alta 2.100 metri sopra il livello del mare, originando dal fiume Huai Mong Lai. La cascata si estende per una lunghezza di 1.500 metri e comprende sette livelli, ciascuno dei quali offre una spaziosa e sicura area per nuotare e rilassarsi. Inoltre, potrete intraprendere una passeggiata di 30 minuti lungo il sentiero naturalistico di Erawan per apprezzare la bellezza delle verdi colline sempreverdi e delle foreste decidue.
Intorno alle 15:00, inizieremo il viaggio di ritorno a Bangkok, con un tempo di percorrenza stimato di 3-3,5 ore. Successivamente, effettuerete il check-in presso l'hotel per il pernottamento.

5° giorno: BANGKOK - AYUTHAYA - SUKHOTHAI
Prima colazione in hotel.
Alle 07:00, Incontro con la guida in italiano e partenza per la scoperta dell'Antica Capitale della Thailandia.
Bang Pa In si raggiunge con un breve tragitto di ca 60 chilometri (40 miglia) a nord di Bangkok, lungo le rive del fiume Chaopraya, Bang Pa In è uno dei palazzi estivi della Famiglia Reale Thailandia. Il palazzo risale al diciassettesimo secolo, prima dell'insediamento di Bangkok come capitale, poi caduto in disuso per un lungo periodo. Tutti gli edifici che visiterete risalgono alla sua rinascita, resa possibile da King Mongkut (Rama IV) nel diciannovesimo secolo.
Si procede con il Parco Storico di Ayutthaya, la città fu fondata nell' anno 1350 Ca. e divenne la seconda capitale siamese dopo Sukhothai.
Fiorì dal XIV al XVIII secolo, durante i quali divenne una delle aree urbane più grandi e cosmopolite del mondo e un centro di diplomazia e commercio globale. Ayutthaya era strategicamente situata su un'isola circondata da tre fiumi che collegavano la città al mare. Questo sito fu scelto perché si trovava al di sopra della marea del Golfo del Siam come esisteva in quel periodo, impedendo così l'attacco della città da parte delle navi da guerra marittime di altre nazioni.
Verso le 13.30 sosta per il pranzo.
Nel pomeriggio arriviamo al Parco Storico di Sukhothai. Il Parco è aperto giornalmente e offre anche servizio di tram oltre a biciclette in affitto per esplorare la vasta area. Principali Luoghi di interesse sono: Le Mura della città sono situate nel centro del Parco Storico e sono circondate da bastioni. La città di forma rettangolare misura 1330 metri in larghezza e 1800 metri in lunghezza. Le mura contengono quattro cancelli principali. Una iscrizione sulla pietra menziona che Re Ramkhamhaeng collocò una campana su uno dei cancelli. Se i suoi sudditi avessero avuto bisogno di aiuto, avrebbero potuto suonare la campana e il Re sarebbe uscito per prendere decisioni su dispute e dispensare giustizia. Internamente alla città ci sono 35 monumenti inclusi templi Buddisti e molte altre strutture, tra cui Il Palazzo Reale e il Wat Mahathat. Arrivo in Hotel a Sukhothai alle 17:30 Circa. Pernottamento.

6° giorno: SUKHOTHAI - SRI SATCHANALAI - PHAYAO - CHIANG RAI
Prima colazione in hotel.
07:00 Incontro con la guida in italiano, partenza per Chiang Rai, con piacevoli soste lungo il percorso. Il Parco storico di Si Satchanalai è situato sulla sponda del fiume Yorm. L’antica città, formalmente chiamata Muang Chaliang, fu denominata Si Satchanalai durante il regno di Phra Ruang quando un nuovo centro amministrativo fu costituito a sostituire Chailang. Le rovine di 134 monumenti sono state scoperte all’interno di questo parco.
Pur non essendo un tempio antico, il Wat Phra That Suthon Mongkol Khiri ha una bellissima architettura ispirata Allo stile tradizionale, come ad esempio l’ Ubosot (Sala Celebrativa) e allo stile Lanna, con un edificio in Teak. La Vonburi House, costruita in Teak è stata costruita a fine ‘800, primi del 900 in stile coloniale Europeo, oggi è una interessante casa museo, molto ben conservata. Sosta per il Pranzo in ristorante locale.
Il Lago Phayao è molto popolare tra i turisti locali ed è anche un'importante risorsa di pesca. Al mattino presto i pescatori escono e rientrano a metà mattinata, per rifornire i ristoranti sul lago che si prepareranno per un altro giorno di ristorazione, nel cui menu spicca, naturalmente, pesce di lago grigliato.
Il lungolago è una popolare area ricreativa con lezioni di aerobica pomeridiana, famiglie che fanno il picnic, coppie che passeggiano la sera andando avanti lungo la passeggiata tra i caffè e i ristoranti adiacenti. Qui sono possibili diverse attività a scelta (non incluse nella quotazione, da pagare direttamente in loco) tra cui il noleggio di una barca per costeggiare le acque fino al Wat Tilokarum, o il noleggio di una bicicletta per gironzolare per il lago.
Arrivo a Chiang Rai verso le 18:00. Check-In presso l’hotel riservato. Serata a disposizione. Pernottamento.

7° giorno: CHIANG RAI - CHIANG MAI
Prima colazione in hotel.
Oggi iniziamo l’esplorazione di questa provincia, la più a Nord della Thailandia, iniziando dal celeberrimo Triangolo d’Oro, il punto in cui le frontiere del Myanmar (l’antica Birmania), della Thailandia e del Laos si incontrano. La visita include il Wat Phra That Pu Khao che offre una meravigliosa vista del Triangolo d'oro, del fiume Mekong e e delle montagne boscose. Due grandi serpenti Naga a più teste nella parte inferiore della scala proteggono il tempio. Si prosegue con il Museo dell’Oppio, Il museo espone ed erudisce i visitatori sulla produzione di oppio e il suo utilizzo nella vita delle popolazioni tribali delle colline, dalla visita possiamo imparare tanto sulla storia dell'oppio da quando si sviluppò in questa famigerata località.
Pranzo in ristorante locale.
Lungo la strada per Chiang mai, facciamo sosta al celebre Tempio Bianco, Wat Rong Khun, uno dei numerosi luoghi religiosi di Chiang Rai. Creato dalla grande devozione del famoso artista thailandese Chalermchai Kosipipat, il tempio è dedicato al Signore Buddha con l'intenzione di costruire un paradiso raggiungibile sulla terra che rappresenta la giustizia e l'incoraggiamento del buon karma. Sosta anche alle Hot Spring di Mae Krachan, Arrivo a Chiang Mai in serata. Check-In presso l’hotel riservato. Serata a disposizione. Pernottamento.

8° giorno: CHIANG MAI
Prima colazione in hotel.
Oggi ci aspetta una bellissima giornata ad un santuario degli elefanti, per conoscere meglio questo Pachidermi, una visita di mezza giornata che offre ai visitatori un'esperienza piacevole con l'opportunità di trascorrere del tempo con gli elefanti nel loro ambiente naturale, e avere una panoramica sulla loro storia e sul loro comportamento, creando così piacevoli ricordi per il loro tempo trascorso con questi meravigliosi animali che vi accompagneranno per tutta la vita.
Itinerario approssimativo:
06:30-07:00 Pick up nel vostro hotel a cura del Santuario degli Elefanti.
Si guida per circa 1 ora e mezza a sud di Chiang Mai attraverso dolci colline, foreste e aree agricole locali.
08:30 Arrivo al Elephant Jungle Sanctuary. Scoprite gli elefanti e cambiatevi con i vestiti tradizionali Karen.
09:00 Incontro con gli elefanti; nutriscili, interagisci e gioca con loro in un ambiente naturale mentre impari il loro comportamento e la storia.
09:45 Fango Spa
10:30 Cammina con gli elefanti sul fiume e fai il bagno con loro.
11:30 Pranzo con un pasto tradizionale e poi saluta questi grandi animali.
12:00 Si lascia l'Elephant Jungle Sanctuary e si rientra a Chiang Mai.
Nel pomeriggio completiamo la giornata visitando il più famoso tempio di Chiang Mai, il Wat Pratat Doi Suthep, situato su una montagna dall’alto della quale si gode di una vista panoramica sulla zona collinare di Chiang Mai.
Costruito nei primi anni del XIX secolo buddhista (ora siamo al 26°), la bellezza del Wat Phra That Doi Suthep è segnata da statue di serpenti a sette teste che fiancheggiano le scale verso il tempio dove si trova una pagoda dorata in stile Chiang Saen e tutta la sua squisita architettura Lanna. La vista di Chiang Mai da qui è semplicemente fenomenale. Rientro in hotel alle 16:30 circa, tempo per rilassarsi. Pernottamento.

9° giorno: CHIANG MAI -MAE HONG SON
Prima Colazione in Hotel.
07:00 Incontro con la guida in italiano. Partenza per Mae Hong Son. Lungo il tragitto osserveremo bellissimi paesaggi montani, passando il Parco nazionale Doi Inthanon e bellissime cascate, per piccoli centri Rurali come Mae Cham e Khun Yuam. L’Arrivo a Mae Hong Son è previsto in serata.
La prima tappa sono le Cascate Wachirathan, tempo a disposizione. In seguito si raggiunge la sommità del Doi Inthanon, la più alta montagna in Thailandia, poco più di 2,500 Mt. Tempo a disposizione per una passeggiata nella foresta sempreverde. A seguire visita delle Pagode dedicate al Re e alla regina. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio si passa per la piccola cittadina rurale di Mae Chaem e dopo le 18:00 si arriva a Mae Hong Son. Check-in presso l’Hotel selezionato. Resto della serata a disposizione, Pernottamento.
DOI INTHANON NATIONAL PARK
Situata nella provincia di Chiang Mai, Doi Inthanon è la montagna più alta della Thailandia, con un'altezza di 2.565 metri sul livello del mare. Il Doi Inthanon National Park ha molte sorprendenti variazioni nella sua lussureggiante geografia e foresta. È la patria della foresta pluviale, della foresta mista e della pineta. Il clima è fresco durante tutto l'anno, specialmente nella stagione fredda, quando ci sarà una copertura quasi costante della nebbia per tutto il giorno e uno straordinario fenomeno di Mae Kha Ning (brina) al mattino presto.
Le principali attrazioni del parco sono la vetta del Doi Inthanon per le sue spettacolari vedute del primo mattino, diverse cascate, pochi sentieri e i due chedis (stupa) dedicati al re e alla regina degli anniversari del sessantesimo compleanno. La maggior parte delle cascate all'interno del parco hanno un flusso d'acqua relativamente buono tutto l'anno, ma il periodo migliore è durante la stagione delle piogge da maggio a novembre. Una delle attrazioni stagionali del parco è la fioritura dei sakura Thailandesi che tingono gli alberi di rosa durante tra la fine di gennaio e febbraio. Il parco è anche una delle principali destinazioni del paese per gli amanti degli uccelli.
MAE HONG SON
Al confine con la Birmania, nel nord della Thailandia, si trova l'idilliaca cittadina di Mae Hong Son. Montagne e alcune delle cascate più alte della Thailandia circondano la città. Il clima varia da molto caldo in estate, può tranquillamente scendere a zero gradi in inverno. Aprile è statisticamente il mese più caldo, mentre gennaio è il periodo migliore per visitarla. La popolazione della provincia ha vissuto a lungo isolata dal mondo esterno e sono composte da una varietà etnica. Mae Hong Son ha un paio di soprannomi: "La terra delle tre nebbie" e "La Svizzera della Thailandia". Entrambi sono apprezzati, ma il secondo meglio si immerge nello scenario di questo romantico rifugio nascosto al confine con la Birmania. Mae Hong Son è una delle province più boscose della nazione, attraente per chi ama il clima più fresco e il terreno un po' più montuoso. È uno dei pochi luoghi del paese che può raggiungere i 0 gradi Celsius durante le serate fredde; quindi, è consigliabile venire armati con alcuni indumenti più caldi durante novembre-gennaio. Le temperature più fresche sono uno dei motivi per le nebbie di cui sopra, che appaiono durante tutto l'anno, il più delle volte al mattino presto.

10° giorno: MAE HONG SON - PAI
Prima colazione in hotel.
Alle 08:00 incontro con la guida e partiamo ad esplorare questa bellissima provincia verde. Iniziamo con il mercato locale mattutino, per poi visitare le 2 pagode cittadine, Wat Chong Kham, Wat Chong Klang, seguite dal Wat Phrathat Doi Kong Mu. Quindi visitiamo il villaggio delle cosidette “Donne Giraffa” di Ban Huay Sua Tao. Il pranzo è servito in ristorante locale.
Nel tragitto per Pai, soste alle Grotte dei pesci e alle Grotte di Lod, incluso un breve percorso su zattera di bamboo. Si arriva in serata a Pai.
Tempo a disposizione per rilassarsi in questa magica cittadina. Pernottamento a Pai.
Il mercato mattutino è vicino a Wat Hua Wiang su Sihanatbamrung Strada, questo vivace mercato è affollato dalla mattina presto fino a quando. Qui è dove i visitatori possono vedere lo stile di vita delle persone e acquistare vari prodotti alimentari locali e produce
War Chong Kham: questo è un vecchio tempio sulla riva della palude Nong Chong Kham. E 'stato costruito nel 1827 da artigiani Thai Yai. I pilastri sono dorati con fiocchi d'oro. Il tempio ospita un grande Buddha statua con una larghezza del giro di 4,85 metri preparata da artigiani birmani. Un'altra statua è una replica dell'immagine del Buddha in Wat Suthat a Bangkok.
Wat Chong Klang, accanto al Wat Chong Kham, è un tempio dove sull’ altare si trova una replica del Phra Phuttha Sihing. Ci sono diversi oggetti interessanti in legno che raffigurano umani e animali descritti nel Phra Vejsandon Jakata (pronunciato Cha-dok che significa una delle strane storie di ex incarnazioni del Buddha) create da Artigiani birmani e portati qui nel 1857, i dipinti sui vetri riguardano la Jakata e il principe Siddhartha, così come rappresentano anche gli stili di vita del tempo. Le didascalie sono in birmano. Ci sono anche notazioni che i dipinti erano di artigiani Thai Yai di Mandalay.
Wat Phrathat Doi Kong Mu eretto dal primo governatore di Mae Hong Son, questo tempio riflette la forte influenza dei birmani. I punti salienti di questa attrazione sono le due pagode riccamente decorate. Inoltre, questo tempio in cima alla collina offre un'eccezionale vista aerea della città e delle circostanti montagne e valli.
Tham Pla (Grotte dei Pesci) si trova a circa 17 chilometri dalla città sulla Highway No. 1095 (Mae Hong Son-Pai), il Tham Pla è un'attrazione popolare di Mae Hong Son. Le aree circostanti sono ruscelli e fresche foreste collinari adatte al relax. Una caratteristica speciale è la grotta cava piena di numerosi pesci d'acqua dolce conosciuti come Pla Mung o Pla Khang, che è della stessa famiglia della carpa. I pesci, essendo considerati sacri, sono al sicuro dall'essere catturati.
Tham Lot è un enorme sistema di grotte, una volta dimora di uomini preistorici. Gli archeologi hanno scoperto antiche ceramiche di argilla e un numero di bare di legno intagliato all'interno delle "stanze" della grotta. Tham Lot si trova a circa 77 chilometri dalla città. Qui la natura ha creato un esotica meraviglia sotterranea di oscurità e mistero. Un ruscello scorre dalla bocca della caverna verso l'altro lato della montagna. È un percorso in cui i visitatori possono fare in zattera o a a piedi, che permette di esplorare la grotta lunga circa un chilometro piena di stalattiti e stalagmiti.

11° giorno: PAI - CHIANG MAI
Prima colazione in hotel.
Alle 08:00, incontro con la guida e partenza per Chiang Mai. Lungo il percorso soste per visitare il Santichon Village, in stile cinese, i Geyser a Pong Duet, Il canyon di Pai, e il mercato locale di Mae Malai. Il pranzo è servito in ristorante locale. Arrivo a Chiang Mai in serata. Check-in in hotel. Pernottamento.
Il villaggio di Santichon o centro culturale cinese dello Yunnan è stato colonizzato da cinesi che sono fuggiti dalla rivoluzione cinese di Mao Tse Tung. Dopo tutti questi anni, i discendenti che vivono ancora qui, aderendo ai modi tradizionali, sono riusciti a trarre profitto dalla ripresa economica di Pai. Il villaggio di Santichon ha una popolazione di 2000 anime miste di etnie dello Yunnan, popolazioni etniche delle colline tailandesi ed ex soldati del kuomintarn cinese. Un tempo l'oppio era ancora il cardine del villaggio e vecchi soldati cinesi vagavano per le strade nelle loro vecchie uniformi repubblicane, con i fucili automatici in mano. Oggi è diventato un centro popolare tra i turisti tailandesi, con una grande area di degustazione per il tè, che ha sostituito l'oppio come coltura principale, e offre un mercato di souvenir all'ingresso del villaggio.
Il Canyon di Pai, conosciuto localmente come Kong Lan, è descritto in alcuni opuscoli turistici come la risposta della Thailandia al Grand Canyon. Le caratteristiche geologiche e topografiche del Canyon sono piuttosto sorprendenti. Questa zona geografica unica è stata formata da un'erosione continua per decenni fino a raggiungere le condizioni attuali. Le sporgenze e le lastre strette scolpite che sono sopravvissute alle azioni erosive degli elementi hanno ripide scogliere a precipizio di 30 metri e una serie di passaggi stretti tagliati sulle creste di gigantesche pareti rocciose che si snodano nella valle densamente boscosa. Il panorama lassù è maestosamente bello e la vista impressionante; non ti aspetteresti una tale natura dietro le colline. Il paesaggio è piuttosto originale, l'area panoramica offre un fantastico panorama a 360 ° da ammirare all'alba o al tramonto. Gli orari migliori per fare una passeggiata sono prima dell'alba o al tramonto. L'intero panorama è molto pittoresco quando il sole colpisce la cima della catena montuosa.
Pong Dueat Pa Pae Hot Spring è una sorgente termale di geyser. Per essere precisi, è la più grande sorgente termale di geyser in Thailandia! L'acqua è di circa 99 gradi Celcius e sgorgherà per circa 2 metri di altezza ogni 30 secondi. È uno spettacolo bellissimo. Potresti sentire l'odore di zolfo, che si trova nell'acqua, ma non preoccuparti. L'odore non sarà cattivo. Dovresti trovare tre stagni separati sul posto. La sorgente di acqua calda è la più grande. Ci sono anche sale da bagno per i turisti che vogliono divertirsi facendo un bagno con acqua minerale calda.

12° giorno: CHIANG MAI
Prima colazione in hotel.
Due ore e mezzo prima del volo, incontro con l’autista e trasferimento in aeroporto o altra destinazione.
Fine dei servizi.
NOTA BENE: Gli orari di partenza, le indicazioni della durata dei viaggi e gli itinerari sono indicativi. Possono subire variazioni per cause indipendenti dalla nostra volontà e non prevedibili.
Fine Tour

Quota comprende
  • Grand Tour Panorama della Thailandia di grp italiano 11 notti domenica
  • Tour collettivo 12 giorni/11 notti con guida in italiano speciale partenze 4-11-18-25 agosto 2024
  • Pernottamenti negli hotel 4* con prima colazione
  • Pasti come da programma
  • Guida in italiano, gruppo massimo 16 partecipanti
  • Veicolo con aria condizionata
  • Biglietti di Ingresso ove richiesti
  • Barca al mercato galleggiante
  • Incontro con assistente italiano in Hotel a Bangkok e a Chiang Mai
    Hotels o similari:
    Bangkok 2 notte Evergreen Laurel
    Kanchanburi 1 notte River Kwai Resort
    Bangkok 1 notte Evergreen Laurel
    Sukhothai 1 notte The Legenda
    Chaing Rai 1 notte The Mantrini
    Chiang Mai 2 notti Amora Tapae
    Mae Hong Son 1 notte Fern Resort
    Pai 1 notte Bellevilla
    Chiang Mai 1 notte Amora Tapae

Quota non comprende
  • Pasti principali
  • Bevande
  • Spese personali
  • Quanto non indicato nella "quota comprende"

Documenti e visto
Thailandia: Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel paese. Nessun visto fino a 30 giorni di permanenza. Per le procedure d'ingresso visita il sito www.viaggiaresicuri.it