Grand tour: templi, piantagioni di thè e parco di Yala

Info: 
  • Volo di linea dall'Italia in classe promozionale a posti limitati
  • Tour privato min. 2 persone
  • 12 giorni - 9 notti in hotel 5* 
  • Trattamento di pensione completa 
  • Guida e autista parlante italiano, trasferimenti, visite con gli ingressi inclusi.
  • Documenti: passaporto valido 6 mesi dall'entrata nel paese e visto d'ingresso
da € 2.570 a persona

 

Quota in camera doppia per persona hotel 5* t da2.570 €
Quota d'iscrizione a persona60 €
Tasse aeroportuali a persona da330 €
Supplemento camera singola hotel 5*830 €

 

PROGRAMMA DETTAGLIATO:

1° giorno: Italia - Colombo
Partenza dall’Italia con volo di linea alla volta di Colombo. Pasti e pernottamento a bordo. 
 
2° giorno: COLOMBO - HABARANA
 “Ayubowan” Benvenuti all'aeroporto internazionale di Colombo dove troverete il rappresentante locale ad attendervi, qui potrete sperimentare la calda accoglienza e la rinomata  ospitalità srilankese. Trasferimento verso Habarana. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno: HABARANA - DAMBULLA - HABARANA (50km - 2h00).
Dopo la prima colazione si va a visitare  il tempio rupestre di Dambulla.
Dambulla è una massa rocciosa a se stante alta 150 metri che misura più di un chilometro e mezzo di base. Qui troviamo il famoso tempio roccioso risalente al primo secolo a.C. Il re Walagamba di Anuradhapura trascorse qui i suoi 14 anni di esilio. Quando si riappropriò del trono costruì il più bel tempio rupestre dell'isola.  Nella prima grotta si può ammirare una statua di Buddha lunga 14 metri completamente ricavata nella roccia. Qui troviamo innumerevoli statue di divinità associate al buddismo. Gli affreschi sul soffitto sono stati eseguiti nel periodo che va dal 15° al 18° secolo. La seconda grotta, la più spettacolare ed estesa, custodisce 150 statue a grandezza d'uomo tutte raffiguranti l'immagine di Buddha. Il soffitto è ricoperto da affreschi che illustrano scene della vita di Buddha ed avvenimenti storici del popolo singalese . Pomeriggio a  disposizione per il relax  o per attività facoltative. 
Optional: Hiriwaduna Village Trek - Per person supplement Euro 27.00
Cena e pernottamento in hotel  

4° giorno: HABARANA - ANURADHAPURA - AUKANA - HABARANA (140KM-3h30/4h00).
Dopo la prima colazione si parte per Anuradhapura.
Anuradhapura - capitale dello Sri Lanka dal 5° secolo a.C. fino alla fine del 10° secolo d.C.  è uno dei siti più rinomati poiché conserva antiche rovine. I tesori più grandi della città sono i dagoba, luoghi sacri, costruiti in mattoni caratterizzati dalla forma semi sferica. Tra i vari dagoba il più noto è il  Ruvanveliseya risalente al 2° secolo a.C., con un diametro di 90 metri, degno di nota è anche il  Jetawanarama con i suoi 111 metri di diametro e il Thuparama dove è custodita la clavicola di Buddha. La reliquia più famosa da vedere ad Anuradhapura è il sacro albero Bo, che si dice sia cresciuto da un germoglio di un albero sotto il quale Buddha raggiunse l'illuminazione. Piantato 2250 anni fa è storicamente provato essere l'albero più antico della terra. Anuradhapura è “Patrimonio mondiale dell'Umanità”. Pranzo. Proseguimento per Aukana. 
Aukana è senza dubbio l'esempio più eclatante e affascinante di una testimonianza ancora intatta nel tempo. Questa statua in pietra ricavata dalla roccia risale al V° sec. d.C.  ed è stata attribuita al periodo del re Dhatusena. Si trova a 32 km da Anuradhapura e rappresenta un Buddha eretto.  E' una delle più belle testimonianze antiche del Paese. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno: HABARANA - SIGIRIYA- POLONNARUWA - HABARANA (120KM-4H00).
Dopo la prima colazione partenza per Polonaruwa.
Polonnaruwa è un altro sito dichiarato dall'Unesco patrimonio dell'umanità. In passato è stata capitale dello Sri Lanka dall' 11° al 13° secolo ed ospita alcune statue splendide e spettacolari. Lankatilake e Thuparama sono degli ottimi esempi di templi, Tivanka è un altro luogo di culto che custodisce affreschi meravigliosamente conservati risalenti al periodo in cui Polonnaruwa era nel suo massimo splendore. Rankoth Vehera e Kirivehera sono due esempi di “stupa” (luoghi sacri), Gal Vihare è un tempio rupestre costituito da 4 statue del Buddha, due lo raffigurano seduto, una lo vede eretto ed una reclinato, Parakrama Bahu è un'altra statua esempio della bravura degli scultori del periodo singalese particolarmente abili nel lavorare la pietra. Il Vata-da-ge è una creazione unica nel suo genere opera di artisti dell'epoca, un altro esempio di dagoba (luogo sacro) sede di importanti reliquie. La capitale  medioevale Polonnaruwa circondata da mura di recinzione era ulteriormente protetta da fossati che la difendevano dagli attacchi esterni. Il Parakrama Samudra, laghetti artificiali collegati da canali, si trova nella parte occidentale della cittadina. Il palazzo reale, la sala delle udienze ed altri edifici  della città sono stati successivamente inglobati nella parte fortificata e protetti da alte mura.
Dopo il pranzo si prosegue alla volta di Sigiriya.
Sigiriya risale al V° secolo e rappresenta la “Fortezza nel cielo” una delle più fantastiche meraviglie dell'isola.  E' anche conosciuta come la rocca del leone proprio per la presenza di un'enorme statua in pietra,  raffigurante il felino, posizionata all'ingresso.  Circondata da un triplo fossato questa immensa rocca  raggiunge l'altezza di 150 metri. In cima si possono vedere le fondamenta e i resti di quello che una volta costituiva il sontuoso palazzo, i giardini e le vasche che contenevano l'acqua.  Durante la salita in un piccolo anfratto nella roccia si potranno ammirare alcuni affreschi molto antichi che raffigurano delle fanciulle a seno nudo, dopo i lavori di restauro questi dipinti  conservano la loro bellezza e freschezza  originaria. Cena e pernottamento in hotel  

 
6° giorno: HABARANA - MATALE - KANDY (120KM - 3H30).
Dopo la prima colazione trasferimento a Kandy.
Lungo il percorso sosta a un giardino di spezie per le quali lo Sri Lanka è piuttosto rinomato.  Pranzo tradizionale srilankese a base di riso con curry. Nel pomeriggio si arriva a Kandy.
In serata visita al Tempio che custodisce la sacra reliquia del dente di Buddha.
Tempio della reliquia del dente - per i buddisti di tutto il mondo Kandy è un luogo sacro poichè sede del “Dalada Maligawa” il tempio che custodisce la sacra reliquia del dente di Buddha. La giornata si conclude con uno spettacolo di danze tradizionali tipiche kandiane. Cena e pernottamento in hotel  
 
7° giorno: KANDY - PINNAWALA - PERADENIYA - KANDY (15KM - 0h20).
Dopo la prima colazione si visita l'orfanotrofio degli elefanti di Pinnawala.
L'Orfanotrofio degli elefanti a Pinnawala dista circa 90 chilometri da Colombo e si trova sulla strada che da Kandy porta a Colombo. Nel 1975 sorse un orfanotrofio per ospitare gli elefanti feriti o abbandonati. Col passare degli anni il numero degli elefanti è progressivamente aumentato ed ora ce ne sono quasi un centinaio inclusi anche i piccoli nati in cattività. Non perdetevi l'ora della pappa e il bagno al fiume.
Le visite di Kandy e dintorni proseguono col giardino botanico.
Giardino botanico reale - Peradeniya - progettato nel 1374 dai sovrani di Gampola e Kandy, come un  giardino che avrebbe allietato la famiglia reale, si estende oggi per 59 ettari. Comprende più di 5,000 specie di alberi, piante e rampicanti, alcune rare altre endemiche, ed elementi di flora tropicale. Il giardino delle spezie e la serra delle orchidee sono particolarmente apprezzate. Pranzo in corso di escursioni. Giro della città di Kandy, l'ultima capitale del Paese, dichiarata Patrimonio Mondiale dall'Unesco. Si percorre la strada che costeggia una parte del lago, si visita il bazar, il centro dell'artigianato, un museo dedicato alle pietre preziose e ci si dedica allo shopping. Cena e pernottamento in hotel.

8°  giorno: KANDY - NUWARA ELIYA (90KM - 2H30).
Dopo la prima colazione si parte per Nuwara Eliya. Lungo il percorso soste per la visita a una piantagione e a una fabbrica di tè. Pranzo in corso di escursione. Nuwara Eliya - Chiamata la 'piccola Inghilterra' dello Sri Lanka, si trova in una suggestiva zona montuosa tra valli, cascate e piantagioni di tè. E' uno dei luoghi più freschi dell'isola, la temperatura è quella di una giornata primaverile inglese con una notevole escursione termica. Girando per Nuwara Eliya si nota l'influenza della dominazione inglese nelle costruzioni delle case simili ai cottage di campagna o alle residenze dalla tipica architettura stile Queen Anne, il primo barocco inglese. Il Victoria Park, nel mezzo della città, è un luogo incantevole per una passeggiata o un picnic; ideale per il bird watching ospita infatti numerose specie di uccelli rari. A differenza del resto dell'isola qui la vita della flora è scandita dalle stagioni, i fiori sbocciano in primavera (da marzo a maggio) e muoiono in autunno (da agosto a settembre). A causa della temperatura particolarmente piacevole gli abitanti delle altre zone dello Sri Lanka si recano a Nuwara Eliya per sfuggire al caldo e all'umidità.  Cena e pernottamento in hotel. 

9° giorno: NUWARA ELIYA - YALA (230KM - 5H30).
Dopo la prima colazione si parte per il parco nazionale di Yala. Lungo il percorso ci si ferma a Ella e alle cascate Ravana. Pranzo in un ristorante della zona. Nel pomeriggio è previsto un safari nel parco di Yala.
Il Parco nazionale di Yala è il più visitato e il secondo maggiore parco nazionale dello Sri Lanka. Attualmente è composto da cinque blocchi, due dei quali sono aperti al pubblico. I blocchi hanno nomi individuali, come parco nazionale Ruhuna per il blocco 1 (il più famoso) e parco nazionale Kumana o Yala est per l'area adiacente. È situato nella regione sudorientale del Paese, nelle Southern province e Uva province. Il parco si estende su una superficie di 979 km² ed è a circa 300 km da Colombo. Assieme al parco nazionale Wilpattu è stato uno dei primi due parchi nazionali dello Sri Lanka, essendo stato fondato nel 1938. Il parco Yala è noto soprattutto per la sua varietà di animali selvatici; ha un ruolo importante nella conservazione dell'elefante dello Sri Lanka e uccelli acquatici. Ospita 215 specie di uccelli incluse sei specie endemiche dello Sri Lanka. Ha anche la più alta densità di leopardi del mondo.  Cena e pernottamento in hotel
 
10° giorno: mercoledì   YALA- GALLE-COLOMBO (300KM - 6H).
Dopo la prima colazione si parte per Negombo attraversando Matara/Galle.
Sosta a Dikwella per visitare il tempio buddista più incredibile dello Sri Lanka. Il tempio Wewurukannala Vihara è costituito da una statua che risale al tempo del re Rajadhi (1782 - 1798) che raffigura l'immagine di un Buddha seduto. Si visita il forte costruito durante la dominazione olandese nel 1640 che ospita anche una chiesa al suo interno. Il forte è stato costruito a forma di stella per  fornire maggiore protezione durante gli eventuali attacchi nemici. Si prosegue per Galle. Sosta per il pranzo.
Galle è il miglior esempio di citta fortificata costruita dagli europei nel sud e sud-est dell'Asia, e mostra le interazioni tra gli stili architettonici europei e le tradizioni asiatiche. La città vecchia è un patrimonio dell'umanità nonché la più grande fortezza di origine europea tra quelle rimaste in Asia. Altri importanti segni distintivi di Galle sono la Cattedrale di Santa Maria, fondata dai preti  Gesuiti Galle è la città più importante della parte meridionale dell'isola, con una popolazione di circa 100.000 abitanti, ed è collegata a Colombo e Matara grazie alla ferrovia. Ospita uno stadio di cricket, il Galle International Stadium dove si giocano i test match di cricket. Si prosegue per Colombo. All'arrivo breve giro orientativo della città.
Colombo è un centro commerciale notevole. La nuova capitale è Sri Jayawardhanapura Kotte che dista solo pochi chilometri di distanza. Nel 16° secolo con l'arrivo dei portoghesi Colombo era un piccolo porto, col tempo si sviluppò, toccò il suo massimo splendore durante l'occupazione britannica e divenne capitale nel 1815 dopo che Kandy si arrese agli inglesi. I resti delle costruzioni  durante le dominazioni dei portoghesi, olandesi ed inglesi si possono vedere in ogni angolo della città. Anche se non c'è ormai più traccia delle fortificazioni portoghesi ed olandesi si possono tuttavia osservare alcune costruzioni e chiese di quel periodo nella zona del Forte e di Pettah. Cena e pernottamento in hotel
 
11° giorno: COLOMBO- AEROPORTO (40KM-1h00).
Prima colazione e trasferimento in aeroporto in tempo utile per il rientro in Italia o proseguimento viaggio. 
 
12° giorno: Italia 
Arrivo in Italia.

 

Hotel 5* indicati o similari :
Cinnamon Lodge, Habarana - Superior Room
Mahaweli Reach, Kandy - Deluxe Room
Grand Hotel, Nuwara Eliya - Deluxe Room
Jetwing Yala, Yala - Superior Room
Galadari Hotel, Colombo - Standard Room

 

La quota include: volo di linea in promozione a posti limitati, tour privato 2 partecipanti, pensione completa, hotel indicati o similari 5 stelle, auto privata con autista/guida parlante italiano, visite, escursioni, safari in jeep alò Parco Yala, trasferimenti e tutti gli ingressi.

Non include: permessi per riprese fotografiche e video nei siti,  bevande, mance, visto consolare usd 30 a persona da richiedere tramite il sito ufficiale e supplementi alta stagione, tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”

 

Quote valide con tariffe aeree promozionali soggette a disponibilità e valore dollaro fino a €0,87.