menu

Myanmar

La Birmania, il precedente nome del Myanmar, ha nel buddismo l’elemento unificatore della sua cultura che ancora percorre il paese dall’affascinante Valle di Bagan costellata da quasi 5000 templi, alla Pagoda d’oro di Shwedagon a Yangon, dalle centinaia di monaci in fila al mattino per l’unico pasto giornaliero al Monastero Mahagandayon di Mandalay al sorriso dei sui abitanti.

Clima:

Clima tropicale. Il fattore determinante per il clima del paese è rappresentato dalle precipitazioni che, apportate dai monsoni di sud ovest, determinano l’avvicendarsi di tre stagioni: quella piovosa, da giugno ad ottobre, una stagione fresca ed asciutta, da novembre a febbraio, seguita da una più calda fino a maggio. Le zone più piovose sono le pendici occidentali degli Arkan, le coste del Tenasserim, la piana deltizia dell’Irrawady. Le temperature sono tropicali sulle fasce costiere (26 - 32°C) e più miti, ma senza mai scendere sotto i 20°C nelle zone degli altipiani. Sui 2000-3000 mt. il clima è montano e le precipitazioni assumono carattere nevoso.

Informazioni utili per il viaggiatore:

Le seguenti informazioni valgono come sintesi generale che può subire variazioni senza preavviso, per questo vi preghiamo di consultare il sito della Farnesina http://www.viaggiaresicuri.it/  per tutti gli aggiornamenti sul paese.

Abbigliamento

Indumenti estivi di cotone leggero sono l’abbigliamento più indicato per viaggiare nei paesi tropicali.
Da non scordare una maglia leggera per difendersi dall’aria condizionata, scarpe comode come quelle da ginnastica, oppure dei sandali, cappello e impermeabile tipo Kway.

Acquisti
I mercati e i bazar birmani sono i luoghi migliori dove acquistare articoli d’arte e d’artigianato locale a prezzi ragionevoli. A Yangoon, il Mercato Bogyoke Aung San. Altri mercati, tra cui il mercato Zegyo di Mandalay, aprono generalmente al mattino presto e chiudono dopo il tramonto. Esistono anche dei mercati notturni, i migliori sono quelli del quartiere indiano e cinese.

Alimenti e Bevande
È assolutamente sconsigliabile bere acqua, a meno che non siate ben certi che sia stata bollita o sia di bottiglia aperta in vostra presenza. Da evitare accuratamente il ghiaccio nelle bevande.

Ambasciate
Ambasciata Italiana a Yangon:
No. 3, Inya Myaing Road, Golden Valley, Yangon (Myanmar), telefono: 00951 52.71.00 – 52.71.01, e-mail: ambyang.mail@esteri.it;
Ambasciata Birmana in Italia: Via della Camilluccia 551, 00135 Roma, telefono  06-3633753, email meroma@tiscalinet.it

Assistenza Medica
In Myanmar il livello sanitario è ancora piuttosto basso. Diversi ospedali di Yangoon sono in grado di rispondere alle esigenze sanitarie degli occidentali, ma, per una reale e seria emergenza è preferibile un ospedale della vicina Bangkok. La dissenteria è un grosso rischio, che corre chi non prende precauzioni necessarie. E’ consigliabile portare con se i medicinali non comuni e repellenti per gli insetti.

Assistenza Turistica
Myanmar Tourism Promotion Board, Marketing Committee, c/o Traders Hotel, Level 3, Business Centre 223 Sule Pagoda Road,Yangon, telefono +95 (0)1 242-828 Ext: 6462, email: mtpb@mptmail.net.mm

Comportamento
Nella società Myanmar è molto diffuso il senso del rispetto. Nei confronti della religione, questo rispetto sale notevolmente e ogni immagine del Buddha deve essere trattata con la stessa reverenza che si riserverebbe alla divinità stessa. Stesso concetto vale per i santuari che ospitano queste immagini e per le aree con templi, monasteri e ogni altro edificio religioso. I visitatori che entrano in questi luoghi devono dunque comportarsi in maniera decorosa. Calzini, calze e scarpe sono severamente vietati sui terreni sacri, dove è anche considerato sacrilego essere troppo scoperti (evitare dunque i pantaloni corti e le spalle scoperte). Inoltre non è rispettoso mettersi in posa davanti alle immagini della divinità per farsi fotografare ed è buona norma toccarle il meno possibile.
Nel Myanmar, come in molte culture asiatiche, la testa è considerata la parte più sacra del corpo, dove risiede l’anima, e la sacralità del corpo diminuisce man mano che si scende, fino ai piedi che sono la parte meno pura. Bisogna quindi fare attenzione a non toccare la testa di nessuno, nemmeno per dare un buffetto ad un bambino, perché è considerato un gesto offensivo. Allo stesso modo, se si sta seduti ed i propri piedi sono rivolti, anche involontariamente, verso un’immagine di Buddha, un monaco o una persona anziana, ciò è considerato irrispettoso. Se invece ci si trova seduti ad un tavolo o in una stanza dove ci sono posti più in alto di altri, bisogna prestare attenzione a sedersi più in basso rispetto a un monaco o una persona anziana, per una questione di etichetta
Quando s’incontra qualcuno non esistono convenevoli da seguire, basta un sorriso o un lieve inchino. La stretta di mano, tipicamente occidentale, sta diventando negli ultimi tempi di moda tra coloro che vivono nei centri urbani. Se però si viene presentati ad un monaco, bisogna inchinarsi o congiungere i palmi delle mani. Invece, se un uomo viene presentato ad una donna, non le deve stringere la mano, a meno che non sia lei la prima a farlo. Per mantenere alta la loro purezza, considerata il simbolo della femminilità, le donne sono infatti riluttanti ad avere rapporti sociali con uomini estranei. Infine, non è educato perdere la calma e lasciarsi andare a manifestazioni d'ira, così come manifestare affetto, in pubblico, anche tra persone sposate.

Corrente Elettrica
La corrente elettrica è a 220 volt/50 hertz, munirsi di adattatore universale per le prese.

Documenti e Visto
Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel paese. Necessario il visto di entrata 
Dal 1 ottobre 2019 al 30 settembre 2020 i cittadini italiani, titolari di passaporto ordinario, potranno ottenere un visto turistico anche al momento del loro arrivo in Myanmar, senza dover presentare preventivamente la relativa istanza online o presso un'Ambasciata birmana. Il visto turistico "on arrival" costerà 50 dollari (tariffa analoga a quella prevista per l'attuale visto turistico online) e avrà una durata di 30 giorni; esso potrà essere ottenuto esclusivamente presso gli aeroporti internazionali di Yangon, Mandalay e Nay Pyi Taw.

Se si desidera accelerare i tempi di ingresso all'arrivo in Myanmar si può fare la procedura via web a carico del cliente, il costo è sempre di 50 dollari. 
Il portale per la domanda di visto online è  https://evisa.moip.gov.mm/ altre  informazioni sulle tipologie di visto e i valichi di frontiera sono reperibili al sito www.mip.gov.mm.

Dogana
E’ obbligatorio dichiarare, all’entrata ed all’uscita dal Paese, qualsiasi valuta straniera il cui ammontare superi il valore di 10.000 Dollari USA. Per coloro che violano dette disposizioni sono previste pene detentive.
I regolamenti sono restrittivi e rigidamente applicati. Qualsiasi pubblicazione o materiale audiovisivo, considerato dalle Autorità locali di natura indecente o di contenuto antigovernativo, è sottoposto a sequestro. All’arrivo è obbligatorio dichiarare gioielli e qualsiasi apparecchiatura elettronica., indicandone il valore. E’ illegale l’esportazione di oggetti di culto, di antiquariato e frammenti di monumenti.
Si raccomanda di evitare di raccogliere frammenti di monumenti che apparentemente giacciono incustoditi. I controlli doganali sono particolarmente attenti e severi. L’acquisto di pietre preziose, gioielli e oggetti di valore, a solo scopo personale, deve essere effettuato esclusivamente presso negozi autorizzati (generalmente governativi), i quali sono tenuti a rilasciarne ricevuta, necessaria all’esportazione.  Consigliamo di visitare il link http://www.viaggiaresicuri.it/index.php?myanmarper ulteriori informazioni al riguardo.

Fotografia e Riprese
Si consiglia un atteggiamento rispettoso se si vuole riprendere la popolazione locale e in molti casi è più opportuno chiedere il permesso agli interessati che generalmente si dimostrano molto disponibili.

Gastronomia
Nei ristoranti di tutto il paese è diffusa la cucina cinese, indiana ed europea e, naturalmente i curry piccanti e i piatti a base di pesce tipici della cucina birmana. Tutta la frutta deve essere accuratamente sbucciata e non si devono mangiare verdure crude. Ottima la birra locale. Si possono trovare diversi superalcolici come rhum, whisky e gin di produzione locale.

Lingua
Ufficiale è il birmano, ma vengono usate anche diverse lingue tribali. L’inglese è abbastanza diffuso.

Mance
Generalmente i conti dei ristoranti sono comprensivi del servizio e quindi sarà facoltativo lasciare una mancia. E’ invece buona usanza darla alle guide, autisti e al personale degli hotel che prestano un buon servizio.

Ora Locale
+5,30h rispetto all'Italia, +4,30h quando in Italia vige l'ora legale.

Religione
La religione maggiormente diffusa è la buddhista, ma sono presenti anche, in piccola percentuale, musulmani e cristiani.

Tasse Aeroportuali
Di norma le tasse aeroportuali includono già le tasse di uscita dal Paese. Consigliamo comunque di verificare in aeroporto, trattandosi di regolamentazioni soggette a variazione.

Telefono
Dall’Italia per raggiungere telefonicamente la Birmania bisogna fare il prefisso internazionale 0095. Per telefonare in Italia dalla Cambogia il prefisso internazionale è 0039.
La rete telefonica locale è obsoleta e spesso i collegamenti con l’interno del Paese sono difficoltosi. Il GSM International Roaming non è attivo nel Paese e tutti i telefoni cellulari provenienti dall’estero sono inutilizzabili. E’ proibita l’importazione e l’utilizzo di telefoni satellitari. I costi di una telefonata internazionale sono molto alti. E’ bene informarsi sulle tariffe prima di effettuare una chiamata internazionale o di inviare un messaggio e-mail. Il servizio e-mail è disponibile nei maggiori alberghi ed è sotto lo stretto controllo delle autorità governative. L’uso di Internet e l’accesso ai servizi e-mail internazionali è spesso interdetto. La privacy sulle comunicazioni non è garantita. Ultimamente è possibile acquistare ricariche telefoniche al costo di 20 o 50 USD.

Vaccinazioni
Il vaccino contro la febbre gialla è obbligatorio per tutti i viaggiatori di età superiore ad 1 anno provenienti da Paesi a rischio di trasmissione della malattia, con l’esclusione di Panama, nonché per i viaggiatori che abbiano anche solo transitato per più di 12 ore nell’ aeroporto di un Paese a rischio di trasmissione della malattia.
Consigliamo comunque di controllare il sito Viaggiare Sicuri al link http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/myanmar.html?no_cache=1

Valuta
Il kyat . Il cambio valuta è autorizzato solo all’aeroporto, nelle banche e nei negozi governativi.
La valuta locale - non convertibile - ha corso legale esclusivamente in Myanmar ed è utilizzata per le spese in loco tranne che per l’acquisto dei biglietti aerei, sia interni che internazionali, che normalmente viene effettuato in dollari.