menu

Meraviglie d'Arabia tra cultura ed avventura

Info: 
  • Tour privato 8 giorni/7 notti
  • Partenze giornaliere fino al 31 dicembre 2021
  • Sistemazione in Hotel 4 stelle con prima colazione
  • Trasporti ed escursioni come da programma in auto 4x4 con autista
  • Guide locali di lingua inglese
  • Biglietti d'ingresso
  • ESCLUSI VOLI dall'Italia e domestici, quote su richiesta
  • IMPORTANTE: Consigliamo di consultare le raccomandazioni di viaggio nazionali, locali e sanitarie per questa destinazione, prima di prenotare, sul sito   http://www.viaggiaresicuri.it/
da € 1.790 a persona con 2/4 partecipanti solo land
Quota in doppia 1.790,00 €
Supplemento camera singola  670,00 €
Quota di iscrizione include assicurazione medico e bagaglio 60,00 €
VOLI dall'Italia e voli domestici esclusi, 
la quota del volo vi verrà preventivata di volta in volta per garantirvi la migliore tariffa disponibile 

Quote indicative per persona: al cambio valutario garantito Usd fino ad € 0,85
ESCLUSI SUPPLEMENTI DI ALTA STAGIONE e FESTIVITA'


Programma di viaggio
 
1° giorno: Riyadh arrivo
Arrivo all'aeroporto King Khaled di Riyadh. Disbrigo delle formalità doganali (necessario visto d'ingresso). Incontro con il nostro rappresentante locale e trasferimento in hotel.
Pasti liberi. Pernottamento.

2° giorno: Riyadh - Diriyah - Riyadh
Alle 8.50, dopo la colazione, incontro nella lobby per partire alla volta di Ryad. Alle porte della capitale sosta per visitare un altro importante sito Unesco a Diriyah, luogo di nascita del primo stato saudita, crocevia storico di pellegrini e commercianti. At-Turaif, il quartiere antico contrassegnato dalla cittadella, contiene rovine di case di mattoni di fango collegate da stretti vicoli. Era la sede originale del potere della famiglia Al Saud del regno. Nel 1745, la città fu nominata capitale del paese, gettando le basi per quella che sarebbe poi diventata un'Arabia Saudita unificata. Diriyah cadde alla fine del 1818 alla fine della guerra wahhabita e gli succedette come capitale della nazione dal vicino insediamento di Riyadh.
Successivamente si visita la fortezza di Al Masmak, costruita nel 1865 e superbamente conservata, una vasta cittadella di argilla e mattoni di fango. Nel 1902, il re Abdulaziz conquistò la fortezza e prese il controllo di Riyadh (la sua casa ancestrale) dopo aver vissuto in esilio in Kuwait. Da questa fortezza, Abdulaziz Al Saud conquistò e unì i diversi regni e province che compongono la nazione saudita come la conosciamo oggi. Ultima tappa della mattinata al tradizionale mercato delle pulci di Al Zaz, rumoroso e vibrante come quando nacque nel 1901. Qui si trova di tutto, dalle monete d'oro agli eccentrici oggetti di artigianato e agli oggetti d'antiquariato polverosi, compresi gli oggetti tradizionali sauditi come le caffettiere dallah e bruciatori di incenso mabkhara.
Nel pomeriggio si riprendono le visite con una sosta al Museo Nazionale, che ha più di 3.700 antichità in mostra, documentando la grande storia dell'Arabia nel corso dei millenni. Il tour di oggi finisce con una sosta alla Kingdom Tower, il grattacielo luccicante un po' il simbolo della città moderna, per scattare foto panoramiche.
Pasti liberi. Pernottamento.

3° giorno: Riyadh - AlUla
Dopo la colazione, trasferimento all'aeroporto di Riyadh in tempo utile per il volo per AlUla.
Arrivo ad AlUla, trasferimento e check-in in hotel.
Nel pomeriggio inizio delle visite di questa importante località. Storicamente situata sulla via dell'incenso, in uno scenario desertico tanto magnifico quanto misterioso, AlUla è ricca di tracce del passaggio di diverse civiltà, che in 7mila anni di storia, hanno contribuito alla magnificenza dell’area.
Si raggiunge prima il Winter Park, un punto di ritrovo prima di iniziare le visite dell’area, provvisto anche di un Visitor Center. Si inizia con la montagna Jabal Iqmah, vicino all'antica città di Dadan, la capitale dei regni Dadanite e Lihyanite, descritta come un'enorme biblioteca all'aperto, per le tante iscrizioni sulla roccia in lingue antiche precedenti l’arabo.
Nel finale di giornata, quando si fa buio, si potrà godere un vero e proprio spettacolo naturale all’aperto: ammirare il cielo stellato! Le volta celeste in questi luoghi si illumina in un modo davvero unico, quasi magico.
Rientro in hotel in tarda serata.
Pernottamento.

4° giorno: AlUla- Tabuk
Alle 7.50 dopo la colazione, trasferimento al Winter park per continuare le visite. Si procede per Hegra, la cosiddetta “Petra d’Arabia”, tra i più grandi siti ottimamente conservati della civiltà nabatea, un luogo che lascia incantati i visitatori. Primo sito d’Arabia ad essere stato riconosciuto Patrimonio dell’Umanità, è composto da più di 100 tombe che presentano facciate splendidamente scolpite risalenti al I secolo a.C. In questo angolo remoto, si trovano i primi siti dell’Arabia Saudita Patrimonio mondiale dell'UNESCO, 139 monumenti, affioramenti di arenaria, splendidi petroglifi e disegni rupestri, dimore e monumenti storici, sia naturali che di origine umana, che custodiscono 200.000 anni di storia umana in gran parte inesplorata.
In tarda mattina, sosta all’Almathaq Farm per raccogliere la frutta dagli alberi.
Si lascia l’hotel. Visita della città vecchia.
Quindi trasferimento a Tabuk (circa 300 km).
Arrivo in serata e check-in in hotel.
Pasti liberi. Pernottamento.

5° giorno: Tabuk
Alle 6.50, dopo la colazione partenza verso la valle di Aldesah (circa 180 km). Questa valle si estende per 25 km, su un letto sabbioso di un fiume, in uno scenario suggestivo tra canyon, palme e colonne di arenaria scolpite dagli elementi atmosferici. Si prosegue poi per Alshuq, considerato il Grand Canyon d’Arabia. Il nome in arabo significa lo “strappo”, e si riferisce al fatto che qui la terra è stata letteralmente lacerata dalle forze tettoniche. Spettacolare la vista di questa crepa che si è formata tra le montagne.
Rientro a Tabuk city.
Pasti liberi. Pernottamento.

6° giorno: Tabuk - Gedda
Alle 06.50, dopo la prima colazione, si parte verso la montagna Al Zetah e le dune rosse. Si avrà il tempo di visitare il sito archeologico di Shoaib (o Shuaib), che sembra apparire dal nulla nel deserto rossastro. Le sue facciate elegantemente scolpite e le tombe costruite nelle rocce di arenaria ricordano Petra in Giordania e Hegra ad AlUla. Dopo essere fuggito dall'Egitto, si narra che Mosè visse qui per un decennio sotto il patronato del profeta Shuaib. Successivamente è prevista una sosta al sito di interesse naturalistico Tayeb Ism, una montagna di granito che si tuffa nel golfo di Aqaba e una valle che ospita numerose palme e canneti, nonché un piccolo ruscello di acqua cristallina che fornisce ai visitatori l'accesso a una splendida oasi. Ci sarà anche la possibilità di fare una breve passeggiata nel canyon.
Prima di riprendere il viaggio, vi potrete concedere un po' di relax in un resort sulla spiaggia presso un resort.
Verso le 16.30 trasferimento all’aeroporto di Prince Sultan in tempo utile per il volo per Gedda.
Arrivo a Gedda, trasferimento in hotel.
Pasti liberi. Pernottamento.

7° giorno: Gedda
Alle 8.50, dopo la colazione, incontro nella lobby dell’hotel con il vostro accompagnatore per il tour alla scoperta della città di Gedda. In passato considerata la porta commerciale del regno, è una città portuale, incantevole e culturalmente ricca, in cui si mescolano i vari gruppi etnici del Mar Rosso. Vi dirigerete verso il centro storico, dichiarato patrimonio Unesco, per iniziare una passeggiata culturale nell’affascinante quartiere di Balad. Visiterete la Naseef Historical house, una dimora storica diventata museo e centro culturale, e il museo privato Abdul Raouf, che ospita una delle collezioni più ricche del regno.
Dalle 13.30, godrete di tempo libero fino alle 15 quando vi attende un piacevole escursione in mare che durerà circa un’ora. Ritornati a terra, dopo una passeggiata lungo la bella Corniche (lungomare) di Gedda, visiterete il Fakieh Aquarium, l’acquario con specie del Mar Rosso e spettacoli di delfini.
Il rientro in hotel è previsto per le 19.00
Pasti liberi. Pernottamento.

8° giorno: Gedda partenza
Prima colazione. In mattinata trasferimento all'aeroporto internazionale King Abdulaziz per il volo di rientro in Italia.

Hotel 4* previsti o similari:

Riyadh: Centro Waha hotel 4*
AlUla: Shaden Resort 4*
Tabuk: Swiss Inn hotel 4*
Jedda: Holiday Inn Alsalam Hotel 4*

Quota comprende:  Tour privato 8 giorni/7 notti, sistemazione in Hotel 4 stelle con prima colazione, trasporti ed escursioni come da programma in auto 4x4 con autista, guide turistiche di lingua inglese, Biglietti d'ingresso.

Quota non comprende: VOLI dall'Italia e domestici, quote su richiesta, Pasti principali, Bevande, mance, visto d'ingresso, Spese personali, Quanto non indicato nella "quota comprende"

Documenti e visto
Arabia Saudita: Per entrare nel Paese è necessario il passaporto con una validità residua di almeno sei mesi alla data della partenza. È necessario inoltre munirsi preventivamente di visto di ingresso. Dal 1° ottobre 2019 le Autorità saudite hanno introdotto la possibilità, per i cittadini di 49 Paesi (tra cui l'Italia), di richiedere il visto di ingresso anche per motivi turistici. Il nuovo visto turistico deve essere richiesto online tramite il sito https://visa.visitsaudi.com. Per il rilascio del visto turistico non è richiesta l'indicazione di un garante (sponsor). 
IMPORTANTE: Consigliamo di consultare le raccomandazioni di viaggio nazionali, locali e sanitarie per questa destinazione, prima di prenotare, sul sito   http://www.viaggiaresicuri.it/