menu

Giappone

Città fondata nel XV sec. col nome di Edo, oggi nella sua area metropolitana vivono 12 milioni di persone. La sua anima antica è rimasta incapsulata in tre luoghi simbolo: il Palazzo imperiale dove risiede l’Imperatore e la sua famiglia, immerso in uno stupendo parco di alberi secolari; il Santuario Meij e il tempio buddista di Asakusa, il più antico della regione. Nelle vicinanze del tempio si apre un grazioso mercatino. La metropoli moderna è invece simbolicamente rappresentata dalla Tokyo Tower, alta 336m, ispirata alla Torre Eiffel, che trasmette segnali tv e radio. Ogni quartiere di Tokyo è una città a sé. Il più trendy è Shibuya (vd. escursioni possibili da Tokyo).

Terza città del Giappone, situata nella regione del Kansai, è antica e metropoli moderna al tempo stesso. Assolutamente da non perdere il Castello di Osaka, un tempo il più importante del Giappone. La fortezza attuale che s’innalza su 5 piani è una copia dell’edificio originale.

Antica e prosperosa città commerciale e centro culturale è tristemente famosa per l’esplosione della bomba atomica che nel 1945 rase al suolo la città. A testimoniare questo grande lutto il parco Memoriale della Pace.

Una città di montagna considerata la “piccola Kyoto”; è una località molto gradevole, ricca di musei e luoghi interessanti e rinomata per i suoi oggetti in lacca shunkei-nuru e per il suo sake
La città di Kanazawa, piccola perla tra i fiumi Saigawa e Asanogawa in perfetto equilibrio tra mare e montagna si trova vicino alle spettacolari Alpi giapponesi, una catena montuosa che si eleva fino a 3 mila metri di altitudine. E’ visitata per i numerosi beni culturali, l’incantevole Giardino Kenrokuen, il Castello, gli antichi quartieri dei samurai e delle gheise, gli innumerevoli templi, le abitazioni signorili e l’artigianato artistico. Per il patrimonio storico-culturale della produzione tradizionale di una grande varietà di artigianato (kimono di seta Yuzen, porcellane di Kutani e Ohi, lacche Wajima trattate in foglia e in polvere d’oro), nel 2009 la città di Kanazawa è stata designata dall’UNESCO Città dei Mestieri e di Arte Popolare.
Il Santuario Itsukushima, sull’isola di Mihajima è dedicato alle divinità sciontoiste della lune e degli oceani ed è caratterizzato dal famoso arco in legno che durante l’altra marea sembra galleggiare sull’acqua.
NB: A partire dalla metà del mese di Giugno 2019 inizieranno i lavori per il restauro del sacro portale del Santuario di Itsukushima , sull'isola di Miyajima che dureranno più di un anno. Il portale sarà circondato da varie impalcature che ne limiteranno la vista. Il Santuario di Itsukushima e la nota isola di Miyajima saranno comunque visitabili.
Koyasan si trova nel Kansai, a sud di Osaka. E' uno dei posti più spirituali del Giappone e uno dei migliori per vivere una notte in un tempio, con più di 50 templi in città che offrono questa possibilità. E’ qui presente uno dei più antichi monasteri buddisti, risalente a 12 secoli fa ed è sede della setta che pratica un tipo di Buddismo esoterico, il Buddismo Shingon.Il monastero è circondato da una fitta foresta di cedri maestosi, un’area che prende il nome di Okuno – In, dove sorge un vasto cimitero che ospita i mausolei di molti personaggi giapponesi importanti, compreso quello del famoso samurai Toyotomi Hideyoshi e lapidi a ricordo dei caduti durante la guerra del Pacifico.

A due ore di treno da Tokyo, è un luogo di straordinaria bellezza naturale nonché sede di uno dei capo-lavori architettonici del Giappone, il Santuraio Toshogu, che ospita il mausoleo del fondatore dello sho-gunato del Tokugawa.

Situata a circa 40km di distanza da Kyoto. Anche Nara è ricca di monumenti e templi che fanno ancora oggi rivivere l'atmosfera della più vera tradizione giapponese. Incantevole il tempio di Todai-ji con la sua enorme immagine del Buddha, il luogo sacro di Kasuga, uno dei santuari scintoisti più famosi del Giappone e il tempio di Horyu-ji, la struttura in legno più antica al mondo (eretto nel 607)

Fondata nel 1192, Kamakura domina la baia Sagamiwan. Roccaforte perfetta per i samurai e città dei templi, fu capitale del Giappone fino al 1333. Oggi è una lussuosa zona residenziale della cintura esterna di Tokyo e conserva intatti o in parte recuperati, numerosi edifici storici:

Fu l'antica capitale del Giappone e la culla della raffinata cultura del periodo Heian . Il suo glorioso passato è testimoniato d i numerosissimi templi, monumenti e palazzi sparsi ovunque nella città. Tra i tanti spicca il Padiglione D’Oro, il Castello Nijo e il Tempio Kiyomizu, famoso per la sua struttura sostenuta da palafitte. Esso domina una splendida valle e offre una vista magnifica sulla città (vd. possibili escursioni da Kyoto).

 Qui si viene per visitare il grandioso complesso militare soprannominato il ‘castello del candido airone’. E’ il castello medievale più grande ed elegante del Giappone

La più famosa delle isole sud-occidentali, a 2 ore e 30 minuti da Tokyo. Famosa per gli ibischi che fioriscono tutto l’anno e per le vicine isole di Kerama, molto apprezzate dai subacquei per i fondali e la barriera corallina. Le più belle spiagge si trovano sulla costa nord occidentale: Moon Beach, Okuma Beach, e Manza Beach. Per le immersioni e lo snorkelling molto apprezzate sono le spiagge bianche di Inbu e Seragaki, sulla costa ovest. Il capoluogo di Okinawa, Naha è stato fondato agli inizi del XV sec, di notevole interesse il Castello di Suhri.

L’isola di Ishigaki è una delle località di mare più apprezzate del Giappone, per la trasparenza dell’acqua e la bellezza delle spiagge. Fa parte dell’arcipelago delle Yaeyama Islands. Da qui si possono visitare anche le altre isole con escursioni giornaliere. Le spiagge più popolari sono:  Maezato, Fusaki, Sukuji, Sunset, Yonehara.  Quelle più appartate: Kuura, Uganzaki.  ll capoluogo omonimo dell’isola è una città di circa 50.000 abitanti. Collegamenti aerei da Tokyo, durata volo circa 3 ore e mezza.

Parco Naturale di Fuji-Hakone-Izu
Nell’area del parco si trovano: Hakone, una delle più famose e frequentate località termali del Giappone, ad un’ora e mezza di treno da Tokyo, che sorge sulle rive del lago Ashi che costituisce una delle maggiori attrazioni per la sua bellezza;il monte Fuji (3376m, la vetta più alta del Giappone è il simbolo più noto del paese;. la penisola di Izu a sud di Hakone, una meta molto apprezzata per le sue stazioni termali.

La fioritura dei ciliegi offre effetti indimenticabili soprattutto a Kyoto. Hanami (che significa fiore) indica la tradizione, tipicamente giapponese, di provare gioia nell'osservare i boccioli e gli alberi in fiore. Durante queste giornate è facile assistere ad esibizioni spontanee di balli e canti tradizionali.

Festa legata alla religione buddhista; in questa occasione si accendono lanterne che vengono lasciate a galleggiare nei fiumi, nei laghi e in mare per simboleggiare il ritorno dei defunti all'aldilà. A Kyoto sui cinque colli di Kyoto si accendono grandi fuochi a forma di ideogramma.