menu

Emirati Arabi Uniti

Sette piccoli emirati formano un’unione, Dubai e Abu Dhabi sono le città simbolo di questo paese con la loro architettura d’avanguardia, tra le più originali e sofisticate del mondo, che fa da controaltare alla tradizione beduina delle sue genti, simbioticamente legata al deserto che marca in modo inequivocabile il paesaggio degli Emirati Arabi Uniti.

Clima:

Il clima è molto caldo ma secco nel periodo estivo, può raggiungere i 45°C. Nelle altre stagioni le temperature sono gradevoli e variano dai 10°C ai 30°C. Essendo il paese desertico è presente una certa escursione termica tra giorno e notte.

Informazioni utili per il viaggiatore:

Le seguenti informazioni valgono come sintesi generale che può subire variazioni senza preavviso, per questo vi preghiamo di consultare il sito della Farnesina http://www.viaggiaresicuri.it/  per tutti gli aggiornamenti sul paese.

Abbigliamento
Abiti leggeri estivi vanno bene in ogni stagione. Si raccomanda comunque di mettere in valigia una maglia di lana per le notti nel deserto, ma può servire anche in città a causa dell’aria condizionata.

Acquisti

Tappeti, perle, gioielli in oro, oggetti in ottone e sculture in legno. E’ possibile trovare molti prodotti tecnologici di famose marche internazionali (pc, hi-fi, cellulari, machine fotografiche) a prezzi competitivi.

Alimenti e Bevande
Negli Emirati Arabi Uniti consigliamo di non bere l'acqua di rubinetto, e di consumare quindi solo acqua in bottiglie sigillate oppure bevande calde. Attenzione ai cibi non cotti.

Ambasciate
Ambasciata d’Italia a Abu Dhabi: Mubarak bin Mohammed Street (26th Street) - Villa n. 438/439 - Al Bateen, Manaseer Area - P.O. Box 46752 - Abu Dhabi, U.A.E.
Tel. 00971 2 4435622  - Fax: 00971 2 4455873
Cellulare di emergenza: 00971 50 8180 780 - e-mail: cons.abudhabi@esteri.it
Consolato Generale d’Italia a Dubai: World Trade Center  - P.O. Box 9250 Dubai
Tel. 00971 4 3314167    - Fax Sede:  00971 4 3317469
Cellulare d’emergenza: 00971-50-6563375 - E-mail consolare: consular.dubai@esteri.it
Ambasciata di Emirati Arabi Uniti a Roma: Via della Camilluccia, 492 - 00135 Roma, telefono:  06 36306100 - mail: uaeroma@tin.it

Assistenza Medica
La situazione sanitaria è in generale buona.  Nel Paese operano numerose cliniche, soprattutto private, all'avanguardia per mezzi e personale. Nessuna difficoltà per i rimpatri di emergenza essendo il Paese servito da 8 aeroporti internazionali. Le spese sanitarie o quelle per un eventuale rimpatrio sono a carico dell’interessato.
L’importazione di medicinali è oggetto di controlli all'arrivo negli Emirati Arabi e, in alcuni casi, è necessario essere muniti della relativa prescrizione medica. La lista completa dei medicinali  che possono entrare nel Paese solo se accompagnati da prescrizione medica è scaricabile al seguente link: http://www.uaeinteract.com/travel/drug.asp

Comportamento
Si tratta di un paese musulmano è quindi opportuno usare un abbigliamento rispettoso e non troppo scoperto. Si informano coloro che intendano visitare la città di Sharjah che le Autorità di tale Emirato hanno recentemente varato un codice di comportamento piuttosto rigido, al quale sia i turisti che i residenti sono tenuti ad attenersi. Si segnala infine che nel Paese, pur se con un significativo grado di flessibilità nella sua applicazione, è in vigore la “Shariah” anche per i non musulmani. Il Ramadan, il mese in cui i musulmani celebrano il digiuno dall'alba al tramonto, viene strettamente osservato nel paese e i locali che servono normalmente le bevande alcoliche durante questo periodo non lo fanno.

Corrente Elettrica
220V - 240V. Le prese elettriche sono di tipo britannico. Si raccomanda di portarsi un adattatore.

Documenti e Visto
Passaporto: necessario e con validità residua di almeno sei mesi al momento del viaggio. Visti d'ingresso: dal 7 maggio 2015, è entrata in vigore l’esenzione dal visto EAU per corto soggiorno (sino a 90 giorni ogni 180) a favore dei cittadini UE che intendano recarsi negli Emirati Arabi Uniti.
Si attira l'attenzione sul fatto che ciò potrebbe rendere più difficile la pratica, sempre sconsigliata e di fatto elusiva delle norme di immigrazione emiratine, di prolungare i soggiorni senza visto attraverso viaggi lampo in Oman.

Dogana
E’ proibita l’importazione di materiale (giornali, video, riviste ecc.) che potrebbe essere considerato offensivo della morale islamica, nonché di materiale audio/video e di software pirata. È consentita l’importazione di 2000 sigarette, 400 sigari, 2 kg di tabacco, 2 litri di liquore e 2 litri di vino; questi ultimi solo per i non musulmani e fatta eccezione per l’Emirato di Sharjah, dove le bevande alcoliche sono proibite. L’uso e l’importazione di sigarette elettroniche e dei relativi liquidi di ricarica è strettamente limitato e la vendita di tali articoli rimane tuttora vietata nel Paese. Per evitare d’incorrere in problemi con le Autorità locali a causa di una legislazione non ancora molto chiara su questi prodotti, si sconsiglia di portare con sé tali articoli. Si sono infatti verificati casi in cui il ritrovamento di sigarette elettroniche e liquidi di ricarica nel bagaglio a mano dei passeggeri ha condotto non solo al sequestro dei beni, ma anche al fermo amministrativo del viaggiatore. Negli EAU l'introduzione e lo spaccio di droghe, anche leggere, ed anche in quantitativi corrispondenti o inferiori alla quantità di uso personale, sono puniti con estrema severità. La pena minima per tali reati varia, infatti, da un minimo di quattro anni fino alla pena di morte. Anche i medicinali sono controllati negli EAU. Qualora venissero importati medicinali per uso personale, questi devono essere corredati da una ricetta  medica (informarsi presso l’Ambasciata degli Emirati a Roma, se necessita di traduzione). Per un elenco completo dei medicinali che necessitano una ricetta medica si prega di consultare il sito www.moh.gov.ae

Fotografie e Riprese
Memory card si possono reperire facilmente. Si raccomanda sensibilità e rispetto nel fotografare o filmare le persone, soprattutto le donne che non si possono fotografare senza permesso. Si raccomanda vivamente di non fotografare il luoghi dove vi è l’indicazione di divieto di fare foto o riprese cinematografiche, poiché, qualora nell’inquadratura fossero ripresi, anche accidentalmente o in lontananza, edifici considerati sensibili, è previsto l’arresto immediato.

Gastronomia
Le tradizioni gastronomiche del paese sono quelle tipiche degli altri paesi mediorientali: fuul (impasto di fave, aglio e limone), felafel (polpette fritte di ceci servite in una sorta di pane schiacciato), hummus (purea di ceci servita con aglio e limone) e shwarma (pollo o agnello con pita o pane schiacciato). Troverete un assortimento di bibite analcoliche, mentre quelle alcoliche vengono servite soltanto nei bar e ristoranti che dipendono dagli alberghi a tre stelle o di livello superiore, e i prezzi sono piuttosto alti. A Sharjah non si vendono bevande alcoliche. Negli hotel è presente anche cucina internazionale

Lingua
La lingua ufficiale è l’arabo ma l’inglese è ampiamente parlato


Normative Locali Rilevanti
E’ assolutamente vietato consumare alcool in luoghi pubblici non designati. Guidare dopo aver consumato anche una modesta quantità di alcool è un reato che prevede una pena fino a 30 giorni di carcere. In caso di incidenti, indipendentemente dal fatto che ad assumere alcool sia stato il conducente o il passeggero, è previsto l’arresto per la persona in stato di alterazione. E’ accaduto talvolta che autisti di taxi che abbiano notato passeggeri sotto l’influenza dell’alcool abbiano condotto gli stessi alla più vicina stazione di polizia. Essere visibilmente sotto l’influenza dell’alcool è un reato punibile anche se si è in transito negli Emirati Arabi Uniti.

Mance
Negli Emirati Arabi Uniti le mance non sono di solito considerate obbligatorie, ma di certo vengono apprezzate dai camerieri, i cui stipendi sono piuttosto bassi. La percentuale che viene aggiunta al vostro conto va solitamente al ristorante e non al personale.

Ora Locale
+3h rispetto all’Italia che diventano +2h quando vige l’ora legale

Popolazione
9.206.000 abitanti

Religione
L’80% della popolazione è musulmana sunnita, il 16% musulmana sciita, il 4% induista e altre religioni

Telefono
Per raggiungere telefonicamente gli Emirati occorre comporre lo 00971; per telefonare in Italia dagli UAE occorre comporre il prefisso internazionale 0039.

Vaccinazioni
Non è richiesta alcuna vaccinazione obbligatoria per i viaggiatori provenienti dall’Italia. Prima del viaggio è opportuno consultare la competente ASL sulla necessità di effettuare vaccinazioni o profilassi del caso. In genere, previo parere medico, sono consigliate le vaccinazioni contro: la difterite, l’epatite A e B, il tifo.
Consigliamo comunque di controllare il sito Viaggiare Sicuri al http://www.viaggiaresicuri.it/index.php?emirati_arabi_uniti

Valuta
La valuta degli Emirati Arabi Uniti è il dirham (Dh).  Potete cambiare il vostro denaro presso i cambiavalute e le banche; i primi spesso offrono condizioni migliori rispetto alle banche. Ci sono sportelli bancomat in tutte le strade principali, nei centri commerciali e, a volte, negli hotel. Sono accettate tutte le principali carte di credito.
E’ possibile consultare il cambio attuale al link:http://uif.bancaditalia.it/UICFEWebroot/